BOCCONCINI DI POLLO ZENZERO E BERGAMOTTO

I bocconcini di pollo allo zenzero e bergamotto sono un secondo veloce, leggero ma molto gustoso. Di solito li preparo con il lime ma stavolta ho voluto sostituirlo col bergamotto che è profumatissimo e dall’aroma inconfondibile!

 

 

bocconcini di pollo zenzero e bergamotto
bocconcini di pollo zenzero e bergamotto

INGREDIENTI

  • 400g DI PETTO DI POLLO INTERO (CIRCA MEZZO PETTO)
  • 1 BERGAMOTTO (SE LA DIMENSIONE è CIRCA QUELLA DI UN’ARANCIA, SE FOSSE PIù PICCOLO ALLORA USATENE 2)
  • 2cm DI RADICE DI ZENZERO
  • 40g DI FARINA
  • q.b. OLIO EVO
  • q.b.SALE

PROCEDIMENTO

Iniziate prendendo il petto di pollo e tagliatelo a cubetti non troppo piccoli (circa 2cm per lato)

Spremete il bergamotto, filtrate il succo e mettetelo da parte.

In una padella capiente mettete un filo di olio evo, grattugiatevi la radice di zenzero, mettetela sul fuoco e fate soffriggere per qualche minuto, senza però che lo zenzero si scurisca.

Nel frattempo infarinate i bocconcini di pollo scuotendoli poi per eliminare l’eccesso di farina.

A questo punto aggiungete i bocconcini in padella, fateli saltare per una decina di minuti finche non saranno ben dorati su titti i lati.

Sfumate ora col succo di bergamotto, sempre a fiamma alta, e lasciate coucere finche il succo non sarà completamente evaporato.

Spegnete ora la fiamma, salate e servite i bocconcini di pollo allo zenzero e bergamotto ben caldi!

 

 

CHEESCAKE AL MANGO (SENZA COTTURA)

Questa cheesecake al mango è la torta che ho proposto per l’iniziativa “CAKE MONDAY” organizzata da Mamma_gy su instagram (il suo blog favoloso è questo BLOG MAMMA_GY ) Avendo vinto il contest che aveva come tema la torta tenerina, ho avuto l’opportunità di proporre io la torta per il secondo “round” ed ho scelto appunto la cheesecake al mango, dolce che io adoro in generale, e, col topping al mango ha anche un tocco di originalità in più!!

Cheesecake al mango senza cottura
Cheesecake al mango senza cottura
INGREDIENTI per la cheesecake al mango

PER LA BASE

  • 180g di biscotti tipo digestive
  • 80g di burro

PER LA CREMA

  • 350g di robiola
  • 90g di zucchero
  • 350ml di panna da montare + due cucchiai per sciogliere la colla di pesce
  • I semi di una bacca di vaniglia
  • 8g di colla di pesce

PER IL TOPPING AL MANGO

  • 1 mango
  • Succo di 1/2 limone
  • 4g di colla di pesce
  • 2 cucchiai di acqua + q.b. se il mango non si frulla bene
  • Q.b. zucchero (opzionale)
  • Qualche fogliolina di menta fresca per decorare (opzionale)
PROCEDIMENTO

Iniziate preparando la base:
Tritate i biscotti nel mixer, fondete il burro e mescolateli assieme.
Foderate con carta da forno uno stampo con cerniera da 18 cm ( mi raccomando foderate anche il bordo, sarà più agevole estrarre la torta dalla tortiera) Versate dentro il composto di biscotti e burro e create la base livellando la superficie, potete aiutarvi con un cucchiaio, un bicchiere o un batticarne.
Una volta finito, riponete la tortiera in frigo per almeno mezz’ora.
Nel frattempo preparate la crema: con le fruste montate la robiola con lo zucchero, aggiungete poi i semi che avrete prelevato dalla bacca di vaniglia sempre utilizzando le fruste. A parte montate la panna a neve ben ferma. Sciogliete ora la colla di pesce in due cucchiai di panna bollente e aggiungetela al composto di robiola e zucchero. A questo punto incorporate la panna mescolando manualmente in maniera delicata in modo che il composto non si smonti. Versate il composto così ottenuto nella tortiera e livellate la superficie con un cucchiaio. Riponete di nuovo la tortiera in frigo per almeno due ore, in modo che la crema diventi solida.

Trascorse le due ore prendete il mango, prelevate la polpa e mettetela in un mixer insieme al succo di mezzo limone e frullatelo fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea. Nel caso in cui il composto fosse troppo sodo e non si frullasse bene aggiungete un po’ d’acqua.( Poca alla volta!!) Sciogliete ora la colla di pesce in due cucchiai di acqua bollente e incorporatela alla purea di mango. Assaggiate e, nel caso in cui fosse troppo aspra per i vostri gusti, aggiustate il sapore a vostro piacimento con uno o due cucchiaini di zucchero. Versate la purea sopra la crema e riponete nuovamente in frigo per circa 6 ore, anche se l’ideale sarebbe tutta la notte. Decorate infine con qualche foglia di menta fresca. La vostra cheesecake al mango è pronta!!!!

CIAMBELLA MELE LIMONE E AMARETTI

La ciambella mele limone e amaretti è un dolce, facile veloce da preparare, profumatissimo e buonissimo! Provatelo e ve ne innamorerete sicuramente..

Ciambella mele limone e amaretti
Ciambella mele limone e amaretti

INGREDIENTI

  • FARINA 00  280g
  • AMIDO DI MAIS 70g
  • UOVA 2
  • MELE 2
  • LIMONI 2
  • ZUCCHERO MUSCOVADO 200g + 15g (POTETE USARE ANCHE ZUCCHERO NORMALE, NON CI NON PROBLEMI)
  • LATTE 125ml
  • OLIO DI SEMI 125ml
  • LIEVITO PER DOLCI 1 BUSTINA
  • AMARETTI 6
  • SALE 1 PIZZICO

PROCEDIMENTO

Iniziate prendendo le mele: sbucciatele, tagliatele a pezzetti e frullatele MOLTO VELOCEMENTE insieme al succo dei due limoni spremuti, gli amaretti già schiacciati con le mani ed i 15g di zucchero muscovado.

Con la planetaria o le fruste  montate a neve zucchero e uova. Quando il composto è bello spumoso aggiungete a filo latte e olio.

A questo punto incorporate il composto di mele frullate, una volta che il composto è omogeneo aggiungete la farina,l’amido e il lievito precedentemente setacciati ed il sale.

Imburrate ed infarinate uno stampo per ciambella da 26cm, versatevi il composto ed informate a 180°, statico per 40-45 minuti (fate sempre la prova stecchino prima di terminare la cottura!!!)

Lasciate raffreddare completamente e cospargete con zucchero a velo…ciambella pronta!!

 

TORTA TENERINA CIOCCOLATO BIANCO E COCCO

Ho preparato questa torta per partecipare all’iniziativa “cakemonday” organizzata da Mammagy su instagram…ogni mese mammagy proporrà un dolce che chiunque voglia può provare a rifare…alla fine del mese sceglierà la torta più bella che verrà decretata vincitrice!! Ho preparato questa variante per cambiare un po’ rispetto alla ricetta tradizionale…devo ammettere che non ha nulla da invidiare a quest’ultima!!

Torta tenerina cioccolato bianco e cocco
Torta tenerina cioccolato bianco e cocco

INGREDIENTI

  • CIOCCOLATO BIANCO 200g
  • FARINA 40g
  • UOVA 3
  • COCCO RAPè 40g +q.b.
  • BURRO 100g
  • ZUCCHERO 60g
  • SALE 1 PIZZICO
  • ZUCCHERO A VELO q.b.

PROCEDIMENTO

Iniziate sciogliendo a bagnomaria il cioccolato bianco ed il burro: quando il composto sarà completamente fuso mescolate bene in modo da amalgamare il tutto.

Ora rompete le uova: separate i tuorli dagli albumi. In una planetaria o con le fruste montate i tuorli con lo zucchero. Quando il composto sarà chiaro e spumoso incorporate il composto di cioccolato e burro a filo, sempre montando.

Unite ora la farina setacciata ed i cocco rapè.

Adesso montate gli albumi a neve ben ferma con un pizzico di sale. Incorporateli al composto ottenuto in planetaria mescolando delicatamente con una spatola effettuando movimenti circolari dall’alto al basso per non smontare il composto.

Imburrate ed infarinate uno stampo da 24cm ed infornate a 180°, statico, per 35 minuti.

Fate raffreddare la torta e spolverate con zucchero a velo e altro cocco rapè…la vostra torta tenerina bianca è pronta!!

PASTA AL FORNO CON BROCCOLI, RICOTTA E SPECK

 

Pasta al forno con broccoli, ricotta Granarolo e speck: Ecco una di quelle ricette fondamentali quando, se si ha la fissazione come me di  usare formati di pasta sempre diversi, ci si ritrova la dispensa con centoquattordicimila pacchetti di pasta aperti!

 

Pasta al forno con broccoli ricotta e speck
Pasta al forno con broccoli ricotta e speck

 

INGREDIENTI

  • 320g DI PASTA CORTA (QUELLA CHE VOLETE)
  • 1kg DI BROCCOLI
  • 250g DI RICOTTA GRANAROLO
  • 2 MOZZARELLE
  • 200g di SPECK
  • 1 SPICCHIO DI AGLIO
  • 70g DI PARMIGIANO REGGIANO
  • 1 PEPERONCINO PICCANTE FRESCO
  • Q.B. SALE
  • Q.B. OLIO EVO

PROCEDIMENTO

Iniziate pulendo i broccoli, a tagliando le infiorescenze in piccole parti. Prendete una pentola, riempitela di acqua, portatela a bollore e cuocetevi i broccoli salando leggermente. Nel frattempo in una padella versate un filo d’olio e lasciate imbiondire gli spicchi d’aglio tagliati a metà insieme al peperoncino tagliato a piccoli pezzetti, facendo MOLTA attenzione che non si brucino. Quando i broccoli saranno pronti, scolateli e fateli saltare in padella per alcuni minuti. Una volta saltati, spegnete il fuoco e mettete da parte.

Mettete sul fuoco un’altra pentola con abbondante acqua; quando bolle salatela e cuocete la pasta; Qand’è cotta scolatela (tenendo da parte un po’ d’acqua di cottura che vi servirà dopo per la ricotta) e raffreddatela sotto acqua corrente fredda. A questo punto mettete anch’essa da parte.

Tagliate la mozzarella a dadini, lo speck a listarelle e grattugiate il parmigiano.. Ora prendete la ricotta, aggiungete un filo di acqua di cottura della pasta e mescolate con una frusta aggiungendo altra acqua fino a che non otterrete una crema fluida ma non troppo liquida.

A questo punto unite in una ciotola tutti gli ingredienti (pasta, broccoli, ricotta, speck e mozzarella e 50 dei 70g di parmigiano.

Prendete ora una pirofila da forno, ungete leggermente il fondo, versatevi dentro il “composto” e cospargetelo con il rimanente parmigiano.

Cuocete in forno statico a 180° per una ventina di minuti e la vostra pasta al forno con broccoli ricotta e speck è pronta!

 

FOCACCIA INTEGRALE CON CIPOLLA DI TROPEA, GORGONZOLA E NOCI

In questa focaccia integrale si racchiudono tre ingredienti che amo moltoissimo: la cipolla di Tropea, il gorgonzola e le noci.

è buonissima, morbidissima e rimane morbida anche nei gioni successivi (anche se a casa mia difficilmente arriva viva al giorno dopo!!!!)

focaccia integrale cipolla di tropea gorgonzola e noci
focaccia integrale cipolla di tropea gorgonzola e noci

INGREDIENTI PER LA BASE

  • 600g DI FARINA INTEGRALE
  • 20g DI LIEVITO DI BIRRA
  • 4 CUCCHIAI DI OLIO EXTRA VERGINE D’OLIVA
  • 400ml DI ACQUA
  • 2 PIZZICHI DI SALE
  • 1 PIZZICO DI ZUCCHERO

INGREDIENTI PER IL CONDIMENTO

  • 150g DI GORGONZOLA
  • 3 CIPOLLE DI TROPEA
  • 20-25 NOCI
  • Q.B. OLIO EXTRA VERGINE D’OLIVA
  • 5 FOGLIE DI SALVIA
  • 2 RAMETTI DI TIMO
  • 1 RAMETTO DI ROSMARINO

PROCEDIMENTO

Iniziate impastando la focaccia: in una planetaria mettete la farina. Nell’acqua tiepida sciogliete il lievtio di birra, lo zucchero e aggiungetela poco alla volta alla farina.

Quando l’impasto sarà omogeneo aggiungete l’olio evo ed infine il sale.

Una volta che tutto l’olio sarà stato ” assorbito” prendete l’impasto, mettetlo in una ciotola capiente, copritelo con pellicola trasparente e mettetelo a lievitare per 3 ore nel forno spento con solo la luce accesa.

Nel frattempo preparate il condimento: Tritate finemente la salvia, il rosmarino ed il timo, affettate finemente le due cipolle di tropea e mettetele a stufare in una padella con un filo di olio evo. Quando la cipolla sarà morbida aggiungete il trito di erbe aromatiche e lasciate coucere ancora per un paio di minuti dopodichè spegnete il fuoco.

Passate le 3 ore prendete l’impasto, stendetelo in una teglia  su carta da forno leggermete unta o ungete diretta mente la teglia e stendetela su di essa.

Dopo aver steso l’impasto, spennellatelo con un po di olio evo, coprite la teglia con pellicola trasparente e rimettetela in forno spento con luce accesa per altre due ore.

Trascorse le due ore recuperate la teglia, togliete la pellicola, ed iniziate a distribuire il condimento: prima la cipolla, poi le noci precedentemente tritate grossolanamente.

Infornate nella parte bassa del forno a 220° per 25 minuti stando attenti che la il condimento non si bruci.

Togliete quindi la teglia dal forno, distribuite il gorgonzola tagliato a dadini e infornate di nuovo, questa volta con la funzione grill e nella parte alta del forno, per circa 5 minuti o comunque finchè il formaggio non sarà fuso.

 

 

 

CIAMBELLA AL CARDAMOMO

Rapito dal profumo e gusto del cardamomo che ho usato qualche tempo fa per fare il tiramisù pistacchi e cardamomo, ho voluto provare a fare questa ciambella, soffice, leggera e perfetta per la colazione e ancor più golosa grazie all’aggiunta della panna Granarolo!

ciambella al cardamomo
ciambella al cardamomo

INGREDIENTI

  • 150 gr di farina 00
  • 100 gr di  fecola di patate
  • 220 gr di zucchero
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 250 ml di panna fresca GRANAROLO
  • 10 baccelli di cardamomo
  • q.b. zucchero a velo

PROCEDIMENTO

Prendete i baccelli di cardamomo, apriteli e mettete i semi in un pentolino insieme alla panna.

Mettete il pentolino sul fuoco, portate quasi a bollore e quindi spegnete la fiamma. Lasciate riposare finché la panna non si sarà raffreddata.

Con le fruste o una planetaria montate insieme le uova e lo zucchero fino ad ottenere un composto liscio e spumoso. Aggiungete a filo la panna precedentemente filtrata per eliminare i semi di cardamomo.

Setacciate farina, fecola e lievito e aggiungeteli un po alla volta alla miscela.

Una volta che tutti gli ingredienti si saranno ben amalgamati, imburrate uno stampo per ciambella, versatevi dentro il composto e infornate a 180° per una mezz’ora, facendo sempre la prova stecchino prima di togliere la ciambella dal forno. Lasciatela raffreddare e cospargetela con zucchero a velo.

 

TIRAMISù AL PISTACCHIO E CARDAMOMO

Ho provato a fare questo tiramisù perché incuriosito dal cardamomo e devo dire che mi ha letteralmente sorpreso! Nonostante abbia dovuto preparare la crema al mascarpone senza mettere le uova (perché in famiglia c’è chi non può mangiare uova crude) il risultato è stato comunque a dir poco eccezionale! Devo ringraziare Granarolo che mi ha gentilmente offerto panna e mascarpone che hanno reso a dir poco speciale questo dolce!

TIRAMISÙ PISTACCHIO E CARDAMOMO
TIRAMISÙ PISTACCHIO E CARDAMOMO

INGREDIENTI

  • 500g di mascarpone Granarolo
  • 250ml di panna fresca Granarolo
  • 350g di savoiardi
  • 8 tazzine di caffè (io ho usato caffe deca)
  • 125g di zucchero +q.b. pr zuccherare il caffè
  • 10 baccelli di cardamomo
  • 50g di pasta di pistacchio
  • q.b.. cacao amaro
  • q.b. di granella di pistacchi

PROCEDIMENTO

Iniziate prendendo 8 tazzine di caffè (deca o meno decidete voi) e mettetele in una ciotola.

Aprite i baccelli di cardamomo, estraete i semi e metteteli dentro al caffè. Lasciate riposare un paio d’ore in modo che il caffè prenda l’aroma del cardamomo.

Passato il tempo necessario lavorate con le fruste o in una planetaria il mascarpone assieme allo zucchero. Aggiungete la pasta di pistacchio e mescolate ancora.

In una ciotola a parte montate la panna. Una volta che la panna ha assunto una consistenza abbastanza solida mescolatela delicatamente insieme al mascarpone.

Prendete ora il caffè, filtratelo per eliminare i semi di cardamomo e zuccheratelo a piacere.

Ora prendete uno stampo (o qualsiasi altro contenitore in cui intendiate montare il tiramisù) e create uno strato di savoiardi velocemente passati nel caffè. Create ora uno strato con la crema di panna e mascarpone, quindi un altro strato di biscotti e dopo un altro strato di crema.

Procedete così fino ad esaurimento degli ingredienti, terminando con uno strato di crema, sopra il quale spolvererete del cacao amaro e della granella di pistacchi.

Il vostro tiramisù è pronto!

 

 

 

 

PASTA CON COZZE E FAGIOLI

La pasta con cozze e fagioli (che ho preparato utilizzando i maltagliati “LUCIANA MOSCONI”) è un tipico piatto ideale per riscaldare queste giornate fredde!

PASTA CON COZZE E FAGIOLI
PASTA CON COZZE E FAGIOLI

INGREDIENTI PER LA PASTA CON COZZE E FAGIOLI

  • 250g Maltagliati (io ho usato quelli di “LUCIANA MOSCONI”)
  • 1kg di cozze
  • 400g di fagioli (io ho usato i borlotti, voi usate quelli che preferite)
  • 1/2 cipolla
  • 1 rametto di rosmarino
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco
  • q.b. olio evo
  • q.b. di borodo vegetale
  • 1 spicchio di aglio

PROCEDIMENTO

In un ampia padella mettete a rosolare lo spicchio di aglio con un filo di olio evo, quando l’aglio è ben dorato aggiungete el cozze, fatele rosolare a fuoco vivo per qualche istante poi sfumate col vino bianco, quando l’alcool è evaporato abbassta ela fiamma, chiudete con un coperchio è lasciate cuocere finché le cozze non si saranno aperte.

Preparate il brodo vegetale nella maniera che preferite (io ho usato semplicemente sedano, carota e cipolla)

Spegnete la fiamma, mettete da parte il liquido delle cozze filtrandolo, togliete le cozze dalle valve e mettetele da parte.

Tagliate la cipolla molto finemente e mettetela a stufare in un’altra padella con un filo di olio evo e il rameto di rosmarino. Quando la cipolla sara appassita aggiungete i fagioli precedentemente lessati (oppure quelli in lattina dopo averli ben lavati sotto acqua corrente) e fateli insaporire a fiamma viva per qualche minuto. A queso punto eliminate il rametto di rosmarino, aggiungete la pasta, il liquido delle cozze filtrato e un mestolo di brodo ed iniziate la cottura della pasta.

A metà cottura aggingete le cozze e portate la pasta a cottura aggiungendo brodo vegetale al bisogno.

A voi la scelta di lasciate la pasta più o meno borodosa.

Piatto pronto!

 

MUFFIN AL BERGAMOTTO

Questa ricetta dei muffin al bergamotto è nata dalla voglia di sperimenttare per la prima volta l’uso del bergamotto, il suo sapore mi ha subito colpito e ne sono diventato dipendente!!

MUFFIN AL BERGAMOTTO
MUFFIN AL BERGAMOTTO

INGREDIENTI PER 16 MUFFIN:

  • 2 Uova
  • 120 gr di Zucchero
  • 100 ml di Olio di semi di Girasole
  • 75 ml di Latte intero
  • 125 ml di Succo di Bergamotto
  • Scorza grattugiata di 1 Bergamotto
  • 160 gr di Farina 00
  • 1 bustina di Lievito per dolci

PROCEDIMENTO

Iniziate setacciando la farina ed il lievito, una volta setacciati insieme, mettetli da parte.

Grattugiate la buccia di un bergamoto (mi raccomando assicuratevi che la buccia di quelli che avete comprato sia edibile!) e spremete altri bergamotti fino ad ottenere la quantità di succo necessaria.

Ora, con le fruste o in una planetaria, montate le uova e lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.

Quando le uova e lo zucchero avranno raggiunto la consistenza desiderata  incorporate l’olio, il latte, il succo di bergamotto e la buccia grattugiata.

Quando il composto sarà omogeneo montate ora il gancio a foglia se state usando una planetaria, o con una spatola se state lavorando il tutto in una ciotola e iniziate ad aggiungere, poco alla volta, la farina ed il lievito setacciati.

Mescolate per bene e quando il composto sarà nuovamente omogeneo e senza grumi potete imburrare uno stampo per muffin e versarvi dentro il composto per 3/4 del volume.

Cuocete in forno statio a 180° per 20 minuti.

Sfornate, lasciate raffreddare, decorate con zucchero a velo e altra scorza di bergamotto grattugiata ed i vostri muffin saranno pronti!