TORTA SALATA CON PATATE, ASPARAGI, MOZZARELLA E PESTO

TORTA SALATA CON PATATE ASPARAGI MOZZARELLA E PESTO
TORTA SALATA CON PATATE ASPARAGI MOZZARELLA E PESTO

INGREDIENTI PER LA TORTA SALATA

PER LA BRISEé

  • FARINA 00  300g
  • BURRO  150g
  • SALE 2 pizzichi
  • ACQUA Q.B

 

PER IL RIPIENO

  • PATATE 1kg
  • PESTO 150g (io, modestamente, ho usato quello fatto da me 😀  )
  • MOZZARELLA 220g
  • ASPARAGI 300g
  • PANGRATTATO q.b.

PROCEDIMENTO

iniziate preparando la pasta brisè: in una planetaria mettete la farina, il sale ed il burro (che deve essere rigorosamente freddo!). Iniziate a lavorare gli ingredienti fino ad ottenere un composto sabbioso. Ora iniziate a versare l’acqua (anch’essa fredda di frigo) poco alla volta, fino ad ottenere un composto liscio, morbido e non appiccicoso ( la quantità di acqua dipenderà dalla capacità della farina di assorbire acqua). Riponetela ora in frigo per un’ora almeno.

Passate ora agli asparagi, eliminando la parte finale più coriacea e pelando il resto del gambo fino a 3-4cm dalla punta.

Metteteli a lessare nell’apposito cestello per circa 10 minuti.

Scolateli e tagliateli a pezzetti.

Pelate e tagliate le patate a pezzetti, dopodiché lessatele in abbondante acqua finche non risulteranno morbide. Scolatele, fatele intiepidire e poi versatele in una ciotola ampia insieme agli asparagi tagliai. Conditele a questo punto con il pesto e aggiungete poi la mozzarella tagliata a dadini.

Stendete ora su una spianatoia la brisè, formando un disco di circa 38 cm di diametro ( io ho usato una tortiera per quiche di 30cm di diametro) Imburrate e infarinate lo stampo e adagiatevi sopra il disco, facendolo aderire bene ai bordi.

Versate ora il ripieno precedentemente preparato, cospargete la superficie con pangrattato ed infornate a  180° per 40-45 minuti e finché comunque la superficie non avrà iniziato a dorarsi.

 

 

 

 

FILETTO DI MAIALE AL PEPE ROSA

FILETTO DI MAIALE AL PEPE ROSA

filetto di maiale al pepe rosa
filetto di maiale al pepe rosa

INGREDIENTI

Filetto di maiale 350g

Pepe rosa 2 cucchiai

Panna da cucina ( fresca) 200ml

Burro 30g

Sale q.b

Farina q.b

Rosmarino 1 rametto

Vino bianco secco 25ml

PROCEDIMENTO

Prendete il filetto di maiale e tagliatelo a fette  di circa 4 cm di altezza.

Legate le fette con lo spago alimentare lungo la circonferenza in modo che non perdano la loro forma in cottura.

Infarinateli e dopo scuoteteli leggermente per eliminare la farina in eccesso.

Ora, in una padella sciogliete il burro, aggiungete l’aglio (in camicia per non farlo bruciare), il rosmarino, dopodiché aggiungete i filetti e fateli rosolare a fuoco medio per circa 8 minuti per lato, finché non avranno preso un bel colore ambrato su tutti i lati.
A questo punto eliminate l’aglio,togliete i filetti dalla padella e metteteli in una ciotola con coperchio per mantenerli caldi.

Versate nella padella il vino,lasciate sfumare dopodiché aggiungete il pepe rosa  e infine, la panna.

Fate cuocere a fuoco vivo per qualche minuto e, quando la salsa inizia ad addensarsi, rimettete i filetti in padella e fategli riprendere calore per un minuto.

Ora non vi resta che impiattare…buon appetito!!

CROSTATA ALLA CREMA DI LIMONE E BASILICO

CROSTATA LIMONE BASILICO

INGREDIENTI PER LA CROSTATA CON CREMA DI LIMONE E BASILICO

Per la frolla:

  • 200 gr di burro
  • 70 gr di zucchero a velo
  • 2 uova
  • 3 gr di sale fino
  • 300 gr di farina

Per la crema limoni e basilico:

  • 25 foglie di basilico fresco
  • 300 gr di burro freddo
  • 20 gr di gelatina in fogli
  • 150 gr di succo di limone
  • le zeste di 2 limoni
  • 4 uova
  • 220 gr di zucchero

PROCEDIMENTO

Iniziate preparando la frolla: In una planetaria montate lo zucchero con le uova, aggiungete la farina setacciata, il sale ed infine il burro a pezzetti.

Lavorate il tutto velocemente e, una volta ottenuto un composto omogeneo, avvolgetelo con pellicola trasparente e riponetelo in frigo per almeno 3-4 ore.

Togliete la frolla dal frigo, stendetela velocemente con un mattarello e rivestite uno stampo per crostata (io ne ho usato uno quadrato) ricoprite la superficie con carta da forno e versate dentro legumi secchi fino ad arrivare al bordo.

Infornate ora  in forno statico a 200° per 15 minuti. Togliete momentaneamente  lo stampo dal forno, togliete i legumi e infornate di nuovo, sempre a 200° per 10 minuti.

A questo punto togliete definitivamente lo stampo dal forno e lasciate raffreddare.

Passate ora all preparazione della crema:

mettete la gelatina a reidratarsi in acqua fredda.

Spremete i limoni fino ad ottenere la quantità di succo desiderata.

Grattugiate le zeste dei due limoni, stando attenti a prelevare solo la parte gialla e non quella bianca che risulterebbe amarognola.

in un pentolino versate il succo dei limoni, le zeste e portate a bollore.

Montate nuovamente lo zucchero con le uova, aggiungete a filo il succo di limone filtrandolo.

continuate a mescolare finche il composto non risulta omogeneo, a questo punto strizzate la gelatina e versatela nel composto, mescolate e versate la miscela in una pentola, rimettete sul fuoco e riportate a bollore, mescolando continuamente finchè la crema non inizierà ad addensarsi. Spegnete ora il fuoco, incorporate il burro a pezzetti mescolando per farlo sciogliere, quindi coprite con pellicola trasparente e lasciate intiepidire.

 

SALMONE IN CROSTA DI PISTACCHI CON PATATE SCHIACCIATE

SALMONE IN CROSTA DI PISTACCHI CON PATATE SCHIACCIATE

RICETTA SALMONE IN CROSTA DI PISTACCHI E PATATE SCHIACCIATE

FILETTO DI SALMONE 300G

GRANELLA DI PISTACCHI 5 CUCCHIAI (O ANCORA MEGLIO 3 CUCCHIAI DI GRANELLA + 2 DI FARINA DI PIASTACCHI)

SEMI DI SESAMO NERI 2 CUCCHIAI

PARMIGIANO GRATTUGIATO 3+3 CUCCHIAI

SALE Q.B.

BURRO 1 NOCE

TIMO 1 RAMETTO

OLIO E.V.O q.b.

 

PROCEDIMENTO

 

In una ciotola mescolate la granella di pistacchi, il sesamo, il parmigiano (3 cucchiai), le foglie del rametto di timo ed un pizzico di sale.

Prendete il filetto di salmone e ricopritelo di granella premendo bene per far aderire il composto.

Nel frattempo preriscaldate il forno a 180°.

Prendete le patate, pelatele, tagliatele a pezzetti e mettetele in acqua fredda sul fuoco, portate a bollore e cuocete finché le patate non risulteranno morbide.

A questo punto scolatele, schiacciatele in una ciotola capiente con uno schiacciapatate e conditele con una noce di burro, due pizzichi di sale, tre cucchiai di parmigiano grattugiato.

Copritele con un coperchio o pellicola d’alluminio e tenetele da parte.

A questo punto prendete il filetto di salmone impanato, adagiatelo in una pirofila foderata con carta da forno, versate sopra un filo d’olio e infornate per circa 20minuti o comunque finche la panatura non sarà croccante.

TORTA PAN DI STELLE, MASCARPONE E CIOCCOLATO BIANCO

torta pan di stelle mascarpone panna cioccolato bianco

INGREDIENTI PER LA TORTA PAN DI STELLE:

Pan di stelle q.b. (dipende dalla dimensione della vostra tortiera)

Zucchero 50g

Acqua 300g

Caffè 2 tazzine

Mascarpone 500g

Panna da montare 500ml

Cioccolato bianco 100g

Nutella q.b

 

Scaglie di cioccolato bianco e fondente q.b. (opzionale)

 

In ciotola mettete l’acqua, il caffè e lo zucchero.

Foderate con carta da forno una tortiera con cerniera di 24cm e disponetevi a spirale i biscotti velocemente passati nella miscela acqua, caffè e zucchero.

Con una spatola distribuite la Nutella sullo strato di biscotti (magari facendola leggermente ammorbidire a bagnomaria per facilitare l’operazione)

Montate la panna con le fruste e mettetela da parte.

Sciogliete il cioccolato bianco a bagnomaria, nel frattempo lavorate in un ampia ciotola il mascarpone, aggiungete poi la panna ed  il cioccolato bianco fuso. Mescolate fino ad amalgamare tutti gli ingredienti.

versate metà del composto nella tortiera e livellate.

Formate or un nuovo strato di pan di stelle inzuppati, sempre disposti a spirale.

Completate versando la restante parte di composto panna-mascarpone-cioccolato bianco e livellate di nuovo.

Riponete la torta in frigo per un paio d’ore, dopodichè cospargetela con scaglie di cioccolato bianco e fondente e la vostra torta è pronta!

 

SPAGHETTI CON CREMA DI RADICCHIO E RICOTTA DI CAPRA, PINOLI TOSTATI E TIMO

spaghetti con crema di radicchio e ricotta di capra pinoli tostati e timo

INGREDIENTI PER GLI SPAGHETTI CON CREMA DI RADICCHIO, RICOTTA DI CAPRA, PINOLI TOSTATI E TIMO

 

Oggi vi propongo gli ” SPAGHETTI CON CREMA DI RADICCHIO E RICOTTA DI CAPRA, PINOLI TOSTATI E TIMO ” un piatto abbastanza veloce e erfetto per chi, come me, adora il radicchio!!

INGREDIENTI

  • RADICCHIO 300g
  • RICOTTA DI CAPRA 175g
  • PARMIGIANO REGGIANO 30g
  • PINOLI 25g
  • SPAGHETTI 320CIPOLLA BIANCA 1/2
  • OLIO EVO Q.B.
  • SALE Q.B.
  • TIMO 2 RAMETTI

PROCEDIMENTO

Iniziate mettendo in padella un filo d’olio con la cipolla tagliata fine e fate stufare a fuoco bassissimo, aiutandovi con un po’ d’acqua se doveste vedere che tende a bruciarsi

Quando la cipolla sarà aggiungete il radicchio, salate e fate stufare anch’esso a fuoco basso.
Una volta che il radicchio è pronto, prendete un mixer e mettetevi dentro i parmigiano reggiano precedentemente grattugiato, la ricotta,il radicchio cotto ed iniziate a frullare finché non otterrete un composto omogeneo, aiutandovi con un filo d’olio evo nel casoin cui il composto risultasse troppo denso.

Tostate i pinoli in padella facendo attenzione a non farli bruciare , dopodichè sminuzzateli con un coltello.
Cuocete ora gli spaghetti in una pentola con abbondante acqua bollente salata.

Una volta cotti, scolateli e versateli in una ciotola capiente dove prima avrete versato il condimento.
Mescolate per bene aggiungendo i pinoli tritati e qualche foglia di timo.

Piatto pronto!

SPAGHETTI CON CREMA DI RADICCHIO RICOTTA DI CAPRA PINOLI TOSTATI E TIMO

MUFFIN SALATI CON PROVOLA DOLCE, GUANCIALE E ZUCCHINE

MUFFIN SALATI ZUCCHINE GUANCIALE PROVOLA

INGREDIENTI

(X 12 MUFFIN)

  • FARINA 00 200g
  • LATTE 100g
  • OLIO EVO 100g
  • PROVOLA DOLCE 100g
  • PAMIGIANO REGGIANO (GRATTUGIATO) 50g
  • GUANCIALE 150g
  • ZUCCHINE 150g
  • UOVA 2
  • LIEVITO PER SALATI 1bustina
  • sale q.b.
  • AGLIO 1spicchio

PROCEDIMENTO

Lavate le zucchine e tagliatele a cubetti, rosolatele in padella con uno spicchio d’aglio e olio evo, stando attenti a non scuocerle troppo, devono rimanere sode.

In una ciotola mescolate farina, lievito, parmigiano grattugiato e sale,in un’altra sbattete velocemente le uova con il latte e l’olio. unite le due ciotole, mescolate di nuovo, e dopo aver amalgamato bene i vari ingredienti, aggiungete le zucchine, la provola, il guanciale e mescolate bene.

Versate ora il composto ottenuto nei pirottini ,(con queste dosi dovrebbero servirne circa 12) sistemateli nello stampo per muffin e infornateli a 180 gradi per 25 minuti, comunque finché non saranno ben dorati in superficie.

POLPETTE DI PATATE E MERLUZZO

DSC_0672aPOLPETTE DI PATATE E MERLUZZO

La ricetta delle polpette con patate e merluzzo è molto semplice e molto adatta a far mangiare il pesce  ai bambini, che generalmente non lo gradiscono molto!!!

INGREDIENTI

  • PATATE 500g
  • MERLUZZO 500g
  • PARMIGIANO REGGIANO 40g
  • UOVA 1
  • SALE 1 PIZZICO
  • PANGRATTATO 20g (+ q.b per panare le polpette)
  • olio EVO q.b

PROCEDIMENTO

Prendete le patate, pelatele, tagliatele a cubetti e fatele bollire finché, forandole con una forchetta, non risulteranno morbide.

Nel frattempo cuocete il merluzzo al vapore e dopodiché lasciatelo raffreddare.

Una volta raffreddato, mettetelo in un mixer e frullatelo.

In una ciotola mettete il merluzzo frullato, il parmigiano, le patate scolate e schiacciate con lo schiacciapatate, l’uovo, il pangrattato e il pizzico di sale.

mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo.

Formate ora delle palline e schiacciatele per ottenere un disco. passatele nel pangrattato e disponetele su una teglia ricoperta con carta da forno.

Oliate leggermente con olio EVO la superficie di ogni polpetta ed infornate a 190 gradi per 25 minuti circa, finché comunque le polpette non saranno ben dorate.

Piatto pronto!

INVOLTINI PANATI AL FORNO CON SPECK, PROVOLA AFFUMICATA E SALVIA

 

 

Questi involtini sono molto semplici da preparare e piaceranno sicuramente sia a grandi che piccini!!!

 

INGREDIENTI

  • PETTO DI POLLO 12 FETTE
  • SPECK 12 FETTE
  • PROVOLA AFFUMICATA 12 FETTE
  • SALVIA 24 FETTE
  • UOVA 2
  • SALE 2 PIZZICHI
  • FARINA Q.B
  • PANGRATTATO Q.B

PROCEDIMENTO

Prendete i petti di pollo e batteteli con un batticarne fino a farli diventare circa 3-4 mm di spessore.

Sopra ad ogni fetta di pollo sistemate una fetta di speck, due foglie di salvia ed una fetta di provola (piegata a meta in modo che non sbordi)

Fermate i petti con un paio di stuzzicadenti in modo che non si srotolino.

A questo punto sbattete le due uova con il sale, passate ogni involtino prima nella farina, poi nell’uovo sbattuto ed infine nel pangrattato.

Sistemate gli involtini su una teglia ricoperta da carta da forno ed infornate in forno già caldo, a 180 gradi per una ventina di minuti, comunque finchè la panatura non risulti ben dorata

piatto pronto!!

SPAGHETTI CON SEPPIE E PURè AL NERO DI SEPPIA

SPAGHETTI SEPPIE E CREMA DI PATATE AL NERO DI SEPPIA

 

INGREDIENTI

 

Spaghetti 320g

Seppie 400g

Patate 350g

Latte q.b.

Scalogno 1

Timo 3 rametti

Sale q.b.

Olio EVO q.b.

Nero di seppia 20 g

 

PROCEDIMENTO

 

Iniziate mettendo le patate in un pentolino a bollire finché, forandole con uno stecchino, non risultino morbide.

In una padella mettete un filo d’olio, lo scalogno tritato fine e le foglie di 2 rametti timo.

Fate stufare per una decina di minuti aggiungendo un filo d’acqua se vedete che lo scalogno tende a bruciarsi.

Una volta stufato lo scalogno aggiungete le seppie tagliate a rondelle di circa 1cm (precedentemente pulite e private dell’osso interno) e fatele cuocere per un minuto. Spegnete il fuoco e coprite con un coperchio.

A questo punto schiacciate le patate e mettetele in un pentolino; aggiungete il nero di seppia, due pizzichi di sale e iniziate a frullare con un mixer ad immersione aggiungendo latte a filo finché il purè non raggiunge una consistenza tale per cui, quando sollevate il mixer, colando non forma dei “nastri”

A questo punto cuocete gli spaghetti. Un minuto prima di fine cottura rimettete sul fuoco la padella con le seppie e, una volta cotti, versate gli spaghetti senza scolarli troppo e saltateli finché tutto il liquido in padella non sarà stato assorbito.

Prendete ora un piatto: versate sulla base un mestolo di crema di patate, ponetevi sopra un “nido” di spaghetti, aggiungete con un cucchiaio qualche anello di seppia e delle foglie di timo. Siete pronti per servire!