SECONDI

“Pallotte cacio e ove” a modo mio

dsc_1260

Le pallotte cacio e ove sono un piatto tipico della cucina povera abruzzese, che io ho deciso di riproporre a modo mio con qualche piccolo cambiamento rispetto alla ricetta originale. Non è un piatto che si può definire ipocalorico, ma il risultato finale ne varrà sicuramente la pena.

Ingredienti

Per le polpette:

  • Pane raffermo 175g
  • Uova 7
  • Parmigiano Reggiano grattugiato 100g
  • Pecorino Romano stagionato 100g

Per la salsa di pomodoro:

  • Passata di pomodorini datterini 500g
  • Cipolla rossa 1/2 tagliata molto fine
  • Basilico qualche foglia
  • Olio EVO q.b
  • Sale q.b

Per friggere

Olio di semi di arachidi

 

Procedimento:

Iniziate preparando la salsa di pomodoro. In una pentola mettete un filo di olio EVO e la cipolla…lasciate appassire a fuoco basissimo finche la cipolla non diventa trasparente. A questo punto versate la passata d datterini, qualche foglia di basilico, regolate di sale e lasciate cuocere a fuoco lento per 25-30 min

A questo punto iniziate a preparare l’impasto per le polpette.

Mescolate il pane raffermo tritato finemente con i due formaggi grattugiati, unite le uova e mescolate fino ad ottenere un composto abbastanza omogeneo di una consistenza abbastanza molle.

Mettete l’olio in una padella sul fuoco, una volta caldo prelevate un cucchiaio di impasto e, aiutandovi con un altro cucchiaio, formate delle palline (che non devono essere di piccole dimensioni) e friggetele fino a doratura.

Una volta fritte tutte le palline, asciugatele con carta assorbente e mettetele nella salsa di pomodoro.

Lasciate insaporire sul fuoco per qualche minuto dopodiché il piatto è pronto!

Iscriviti al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche di nuovi post.

Unisciti a 80 altri iscritti

You Might Also Like

3 Comments

  • Reply
    carla in cucina
    Settembre 29, 2016 at 11:46 am

    Ciaooooo!!!!io amo queste pallotte,sia dal punto di vista culinario che affettivo!!!le ho fatte 2 volte e non ti dico per trovare il rigatino!

    • Reply
      FABIO
      Settembre 29, 2016 at 11:53 am

      Ne so qualcosa, difatti io non l’ho trovato! 😀

      • Reply
        carla in cucina
        Settembre 30, 2016 at 1:42 pm

        Hai provato al mercato?io lo trovo sia a quello di paese che a quello fisso coperto..e parliamo di una novara

    Rispondi