TORTELLI AL NERO DI SEPPIA RIPIENI DI PATATE E RANA PESCATRICE CON POMODORINI CONFIT

Questi tortelli sono davvero buonissimi, per prepararli serve un po’ di pazienza ma gli sforzi saranno sicuramente ripagati!

tortelli ripieni di patate e rana pescatrice con pomodorini confit
tortelli ripieni di patate e rana pescatrice con pomodorini confit

INGREDIENTI PER I TORTELLI AL NERO DI SEPPIA CON PATATE, RANA PESCATRICE E POMODORINI CONFIT

PER LA SFOGLIA AL NERO DI SEPPIA

  • 300g di farina 00
  • 3 uova
  • 1 bustina di nero di seppia

PER IL RIPIENO

  • 300g di patate
  • 300g di rana pescatrice
  • 1 limone ( le zeste grattugiate)
  • 150ml di vino bianco secco
  • 1 scaogno
  • q.b. di olio evo
  • q.b. di sale

PER I POMODORINI CONFIT

  • 300g di pomodorini datterini
  • q.b. di olio evo
  • q.b. di zucchero
  • q.b. di origano
  • q.b.di sale

PER SALTARE I TORTELLI

  • 2 noci di burro

 

PROCEDIMENTO

Iniziate preparando i pomodorini confit: in una leccarda da forno, ricoperta con carta da forno, mettete i pomodorini tagliati a metà. Cospargeteli di sale,zucchero, origano olio d’oliva. Metteteli in forno statico a 150° per due ore. Alla fine dovranno risultare appassiti ma non bruciati.

Ora preparate la sfoglia: nella planetaria con gancio a L mettete le uova e il nero di seppia, aggiungete poi poco a poco la farina ed impastate per una decina di minuti fino ad ottenere un composto omogeneo e compatto.

Avvolgetelo ora con pellicola trasparente e riponetelo in frigo.

Mettete ora le patate a bollire intere con la buccia, cuocetele finché, forandole, non risulteranno morbide.

Nel frattempo pulite la rana pescatrice e tagliatela a pezzetti. In una padella mettete un filo d’olio, lo scalogno tagliato fine e fatelo stufare finché non sarà trasparente. Aggiungete ora la rana pescatrice, fatela rosolare, sfumate col vino poi fatela cuocere per una decina di minuti.

Spegnete il fuoco, fate raffreddare, riducete in pezzettini la rana pescatrice, mettetela in una ciotola, aggiungete le patate sbucciate e schiacciate, il pangrattato, il tuorlo e le zeste di un limone (bio) e mescolate fino ad amalgamare tutti gli ingredienti.

Prendete ora la sfoglia, tiratela, a mano o con l’apposita macchina. Ora potete assemblare i tortelli. Con un coppapasta ricavate dei dischi dove andrete poi ad appoggiare una pallina di ripieno e chiudeteli in modo da creare un tortello. Nulla vi vieta di fare invece che dei tortelli dei ravioli, delle mezzelune o qualsiasi altra forma voi preferiate.

Quando i ravioli sono pronti mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua e, una volta a bollore, versatevi i tortelli e fateli cuocere per 5 minuti.

Nel frattempo, in una padella, fate sciogliere il burro e versatevi, una volta cotti, i tortelli e fateli saltare per un minuto, spegnete il fuoco, aggiungete i pomodorini confit, mescolate  e servite!!!!

 

TORTA CON FARINA DI CECI, PASTA DI NOCI E GOCCE DI CIOCCOLATO

La torta con farina di ceci, pasta di noci e gocce di cioccolato è un dolce leggero, vegan e senza lattosio che non vi farà rimpiangere le classiche torte da colazione!

torta con farina di ceci pasta di noci e gocce di cioccolato
torta con farina di ceci pasta di noci e gocce di cioccolato

INGREDIENTI PER LA TORTA CON FARINA DI CECI, PASTA DI NOCI E GOCCE DI CIOCCOLATO

  • 200g di Farina di ceci
  • 260g di Acqua
  • 100g di zucchero
  • 80g di Pasta di noci (io ho usato quella della marca Sodano, davvero buonissima, senza oli aggiunti 100% noci)
  • 50g di Olio di semi di girasole
  • 50g di Cioccolato a pezzetti (o gocce di cioccolato)
  • 1 Bustina di lievito per dolci

PROCEDIMENTO

La preparazione è davvero semplice: in una planetaria con gancio a foglia iniziate a mescolare farina, lievito e zucchero.

Aggiungete poi l’acqua, la pasta di noci e l’olio a filo.

Una volta ottenuto un composto omogeneo, aggiungete la cioccolata tritata a pezzettini (o le gocce di cioccolato) precedentemente infarinata (in questo modo non andrà a fondo in cottura)  e mescolate delicatamente con una spatola.

Imburrate uno stampo per torte di 18-20cm, versate dentro il composto e infornate in forno statico per 35-40 min ma, come al solito, fate la prova stecchino prima di spegnere il forno!

CREMA DI BROCCOLI,PORRI E ZENZERO

Questa crema di broccoli porri e zenzero, dal sapore decisamente autunnale non vi deluderà…provatela e sappiatemi dire!!

CREMA DI BROCCOLI PORRI E ZENZERO

 

INGREDIENTI PER LA CREMA DI BROCCOLI PORRI E ZENZERO (4 PERSONE)

  • 2 BROCCOLI GRANDI
  • 1 PORRO MEDIO
  • 50g DI ZENZERO GRATTUGIATO
  • q.. BRODO VEGETALE
  • Q.B. SALE
  • 5 FOGLIE DI SALVIA

PROCEDIMENTO

Iniziate lavando i broccoli e dividendoli a cimette.

Tagliate a rondelle fini il porro e grattugiate la radice di zenzero.

In una pentola abbastanza capiente da contenere poi anche i broccoli, mettete un filo d’olio evo e fate appassire il porro assieme allo zenzero e alla salvia.

Una volta che il porro è stufato eliminate le foglie di salvia, aggiungete i broccoli, fate saltare per qualche minuto dopodiché aggiungete cinque-sei mestoli di brodo vegetale caldo.

Coprite ora con un coperchio, abbassate la fiamma e fate cuocere per 15-20 minuti.

A questo punto spegnete il fuoco, aprite il coperchio e frullate il tutto con un frullatore ad immersione, aggiungendo mano a mano altro brodo se il liquido fosse troppo poco per ottenere una crema.

Una volta frullato il tutto potete servire la crema con crostini o con qualsiasi altra cosa preferiate!

TORTINO DI PATATE CON SPECK E BRIE

Questo tortino è molto semplice da realizzare e molto saporito grazie alla presenza del brie e dello speck! io per avere dei colori un po’ diversi dal solito ho usato metà patate della varietà “cuore rosso”, metà della varieta “doppia delizia” ( di colore viola) ma potete usare qualsiasi tipo di patata!
tortino di patate speck e brie
tortino di patate speck e brie

INGREDIENTI (x 6 persone)

  • PATATE 1Kg
  • SPECK 200g
  • BRIE 200g
  • PARMIGIANO REGGIANO 70g
  • ROSMARINO 3-4 RAMETTI
  • PANGRATTATO Q.B.
  • OLIO EVO Q.B
  • SALE Q.B
  • BURRO Q.B. (SOLO PER IMBURRARE LA TEGLIA)

PROCEDIMENTO

Iniziate prendendo le patate, sbucciatele e tagliatele a fette di 2-3 millimetri di spessore (dipende poi dal vostro gusto, a me ad esempio piacciono più spesse!) e mettetele in acqua fredda per una ventina di minuti.

Nel frattempo tagliate lo speck a listarelle sottili ( nulla vi vieta di comprare quello già tagliato), il brie a dadini, grattugiate il parmigiano e tritate il rosmarino molto fine.

A questo punto scolate le patate e imburrate la teglia e cospargetela di pangrattato.

Ora potete iniziare ad assemblare il vostro tortino di patate: Create ora un primo strato di patate disponendole in modo tale che i bordi si sovrappongano. Cospargete con sale, un filo d’olio evo, pangrattato e parmigiano reggiano.  Terminate cospargendo infine con del rosmarino fresco tritato fine.

Ripetete l’operazione finché non avrete terminato gli ingredienti.

Potete ora infornare a 180° per 35-40 minuti (io comunque prima di spegnere il forno verifico sempre con uno stecchino che le patate siano morbide!)

Piatto pronto!

 

TORTA MELE E NOCCIOLE

Questa torta fantastica, buonissima, che vi consiglio tantissimo di provare l’ho rubata dal blog di Giada Galbignani PANE BURRO E AMORE

La ricetta potete trovarla anche lì ma la torta era cosi buona che non potevo riproporla anche io!!!

Torta mele e nocciole
Torta mele e nocciole

INGREDIENTI

  • 600gr DI MELE
  • 1 LIMONE (IL SUCCO)
  • 200gr DI ZUCCHERO
  • 1 VASETTO DI YOGURT DA 125g
  • 50gr DI FARINA DI NOCCIOLE 
  • 3 UOVA
  • 70gr DI BURRO
  • 200gr DI FARINA PER DOLCI
  • 1 BUSTINA DI LIEVITO PER DOLCI
  • 1PIZZICO DI SALE

PROCEDIMENTO

Sbucciate le mele tagliandole poi a fettine sottili, cospargetele col succo del limone e mettetele da parte.

Prendete la planetaria, montate il gancio a foglia e iniziate a mescolare la farina di nocciole e lo zucchero.

Unite poi lo yogurt, il burro ammorbidito, le uova, la farina ed infine il pizzico di sale.

Mescolate fin quando non avrete ottenuto un composto liscio ed omogeneo.
A questo punto prendete uno stampo per torte ( io ne ho usato uno con cerniera di 18cm) imburratelo e versate dentro metà dell’impasto. Disponete ora a raggiera metà delle mele, versate il restante impasto e terminate decorando, sempre a raggiera o come più vi piace, con le restanti mele.

Infornate in forno statico già caldo, a 180°, Per 40-50 minuti indicativamente, ma terminate la cottura solo dopo che la torta ha superato la prova stecchino!!!

CIAMBELLA MELE E LIME

Ciambella mele e lime…io vi dico solo una cosa…provatela!!

ciambella mele e lime
ciambella mele e lime

INGREDIENTI

  • 3 UOVA
  • 350g DI FARINA 00
  • 100g OLIO DI SEMI DI GIRASOLE
  • 150ml DI SUCCO DI LIME
  • LE ZESTE GRATTUGIATE DI UN LIME
  • 150ml DI LATTE
  • 1BUSTINA DI LIEVITO PER DOLCI IN POLVERE
  • 190g DI ZUCCHERO
  • 400g DI MELE
  • 1 PIZZICO DI SALE
  • Q.B. DI SUCCO DI LIMONE

PROCEDIMENTO

Sbucciate le mele, privatele del torsolo e tagliatele a pezzettini non troppo piccoli e metteteli in una ciotola e spruzzatele con succo di limone.

Nella planetaria montate le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto liscio e spumoso.

Montate ora il gancio a foglia e aggiungete la farina e il lievito setacciati.

Una volta amalgamato il tutto aggiungete il latte, il succo di lime, le zeste di lime,l’olio ed infine il sale.

Quando il composto ottenuto è omogeneo aggiungete le mele e mescolate con una spatola.

Imburrate uno stampo per ciambelle e versateci dentro il composto.

Infornate in forno gia caldo, statico, a 180° per 45min, facendo sempre però la prova dello stecchino.

TAGLIATELLE INTEGRALI SPECK E FINFERLI

LE TAGLIATELLE INTEGRALI SPECK E FINFERLI SONO UN PRIMO PIATTO MOLTO GUSTOSO MA FACILE DA PREPARARE CHE NON VI DELUDERà!!

TAGLIATELLE INTEGRALI SPECK E FINFERLI
TAGLIATELLE INTEGRALI SPECK E FINFERLI

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

  • 320g DI TAGLIATELLE INTEGRALI “LUCIANA MOSCONI”
  • 150g DI SPECK TAGLIATO A “FIAMMIFERI”
  • 500g D FUNGHI FINFERLI
  • 4 CUCCHIAI DI TRIPLO CONCETRATO DI POMODORO
  • 100ml DIVINO BIANCO SECCO
  • 1 RAMETTO DI TIMO
  • 1SPICCHIO D’AGLIO
  • q.b. OLIO EXTRAVERGINE D’OLIVA
  • q.b. SALE

PROCEDIMENTO

Iniziate prendendo i funghi e con un pennellino eliminate ogni residuo di terra, non usate acqua ma eventualmente un panno umido per eliminare i residui piu ostinati.

Tagliateli a fettine non troppo sottili e metteteli da parte.

A questo punto potete mettere a bollire una pentola con abbondante acqua.

Mettete ora sul fuoco una  padella capiente con un filo di olio evo e lo spicchio di aglio. Fate imbiondire l’aglio dopodiché aggiungete i funghi,salateli e fateli saltare per due minuti, quindi sfumate col vino.

Una volta che è evaporata la parte alcolica aggiungete il concentrato di pomodoro, abbassate la fiamma e fate cuocere per circa 15min, comunque finché i funghi non si saranno ammorbiditi.

In un altra padella mettete un filo di olio evo, accendete la fiamma, e fatelo saltar finché non diventerà croccante.

Tuffate ora le tagliatelle nell’acqua che avrete precedentemente salato e unite in un unica padella lo speck ed i funghi.

Quando la pasta è cotta scolatela, conditela immediatamente col sugo e impiattate.

CROSTATA DI MELE E ZENZERO

LA CROSTATA DI MELE E ZENZERO è UN DOLCE CLASSICO MA CHE CON IL TOCCO DELLO ZENZERO AVRà QUELLO SPUNTO IN PIù CHE STUPIRà I VOSTRI OSPITI!

CROSTATA DI MELE E ZENZERO
CROSTATA DI MELE E ZENZERO

INGREDIENTI (per teglia di 30/32 cm di diametro)

Per la frolla: 

300g di farina

150g di burro

45g di zucchero muscovado

2 pizzichi di sale

2 uova

Per la composta di mele:

750g (netti) di mele

75g di zucchero muscovado

succo di 1/2 limone

PER LA DECORAZIONE

1 tuorlo d’uovo sbattuto

 

PREPARAZIONE

Preparare la frolla lavorando lo zucchero ed il sale con il burro. Unire successivamente le uova e dopo la farina. Una volta ottenuto un panetto compatto, copritelo con pellicola e riponetelo in frigo per un’ora.

Nel frattempo sbucciare e tagliare le mele a dadini, metterle in una pentola, spruzzare con succo di limone, aggiungere lo zucchero e la radice di zenzero pelata e grattugiata.

Far bollire a fuoco lento per 40 minuti e comunque fino a che le mele non sono diventate morbidissime ma non una purea. Far raffreddare.

Prendete ora una teglia da crostata del diametro di 30/32 cm, imburratela ed infarinatela e metterci la frolla stesa alta circa 0,5 cm e facendo aderire bene i bordi.

Aggiungere la composta di mele, pareggiare il tutto.

Per la decorazione utilizzate la frolla rimasta creando delle striscioline o le decorazioni che più vi aggradano, spennellatele col tuorlo sbattuto e infornate in forno statico preriscaldato, a 180°, per 45 minuti.

ROSETTE MODENESI

Le rosette modenesi sono un piatto tipico della mia terra, sono fatte di sfoglia arrotolata con all’interno besciamella, prosciutto cotto e fontina…sono gustosissime, provatele e non ve ne pentirete!!!

rosette modenesi besciamella fontina prosciutto cotto
rosette modenesi besciamella fontina prosciutto cotto

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

PER LA SFOGLIA:

  • FARINA 00 400g per la sfoglia + 100 per la besciamella
  • UOVA 4
  • PROSCIUTTO COTTO 400g
  • FONTINA 400g
  • latte 1LT + q.b. per la cottura
  • BURRO 100g
  • PARMIGIANO REGGIANO 150g
  • NOCE MOSCATA q.b.
  • SALE q.b.

PROCEDIMENTO

Iniziate impastando la sfoglia, una volta pronta ricopritela con pellicola trasparente e fatela riposare in frigo per una mezz’oretta. (è ovvio che se avete fretta potete usare anche la sfoglia già pronta confezionata che trovate al supermercato)

Nel frattempo preparate la besciamella: In una pentola mettete il burro e fatelo fondere, aggiungete la farina e mescolate con le fruste finché il composto non diventa dorato, a questo punto aggiungete il latte caldo e fate cuocere per 5 minuti: Nel frattempo la salsa si addenserà. Regolate di sale e noce moscata.

Con un mattarello o con l’apposita macchina tirate la sfoglia e ricavatene dei rettangoli di circa 20cm di lunghezza. Tuffateli in una pentola con con acqua bollente che avrete messo sul fuoco precedentemente e scottateli per qualche istante.

Toglieteli dalla pentola e immergeteli in acqua fredda e poi stendeteli ad asciugare su un canovaccio asciutto.

A questo punto farcite i rettangoli con uno strato di besciamella, poi prosciutto cotto e fontina.

Arrotolate e tagliate dei cilindri alti circa 4cm dopodiché poneteli verticalmente in una teglia da forno imburrata.

Continuate cosi fino ad esaurimento degli ingredienti. A questo punto versate un dito di latte nella teglia e infornate in forno statico per circa 25minuti, a fine cottura le rosette dovranno risultare dorate!

 

 

CROSTATA CON FROLLA AL CACAO E CREMA PASTICCERA

Questa crostata con frolla al cacao e crema pasticcera  così semplice ma così buona l’ho preparata per il secondo compleanno del più grande amore della mia vita: mia figlia!

la ricetta l’ho spudoratamente scopiazzata dal blog di IN THE MOOD FOR PIES, la ricetta originale potete trovarla qui:

https://www.inthemoodforpies.com/2017/10/crostata-al-cacao-con-crema.html

Nella mia versione ho cambiato solo qualche dettaglio riguardante la crema e la cottura della frolla.

crostata con frolla al cacao e crema pasticcera
crostata con frolla al cacao e crema pasticcera

INGREDIENTI

PER LA FROLLA

  • BURRO 190 g
  • ZUCCHERO 190 g
  • SALE 3
  • UOVA 75g
  • FARINA 300 g
  • LIEVITO ISTANTANEO PER DOLCI 1,5 g
  • CACAO IN POLVERE 60 g

PER LA CREMA

  • LATTE INTERO 600 ml
  • ZUCCHERO 150 g
  • UOVA 4
  • FECOLA DI PATATE 60
  • VANIGLIA 1 BACCA
  • CIOCCOLATO FONDENTE 75 g A PEZZETTI

PROCEDIMENTO:

Iniziate preparando la frolla: In una planetaria lavorate il burro con lo zucchero, una volta ottenuto un composto omogeneo aggiungete le uova, il lievito, la farina, il sale ed il cacao. Fate amalgamare bene dopodiché prendete il panetto di frolla ottenuto, copritelo con pellicola trasparente e fatelo riposare in frigo per mezz’ora almeno.

Preparate ora la crema: mettete il latte in un pentolino, Tagliate a metà per il senso della lunghezza la bacca di vaniglia ed estraete i semi, metteteli nel pentolino insieme alla buccia della bacca rimasta, accendete il fuoco e portate quasi a bollore.

Con le fruste lavorate uova e zucchero fino ad ottenere un composto spumoso; Aggiungete la fecola, amalgamate e versate sempre mescolando il latte caldo dopo aver rimosso la buccia della bacca di vaniglia. Rimettete il composto sul fuoco e fate cuocere sempre mescolando energicamente finché la crema non si sarà addensata.

Spegnete il fuoco, versate la crema in un recipiente largo e basso, coprite con pellicola trasparente a contatto e fate raffreddare completamente.

Stendete la frolla fino ad uno spessore di 0,5cm e rivestite uno stampo di 24cm precedentemente imburrato ed infarinato.

Bucherellate il fondo, coprite con carta da forno e versate dentro al guscio dei pesetti da pasticceria o dei legumi ed infornate per 15minuti in forno già caldo a 200° statico. Togliete dal forno la frolla, rimuovete i pesi / legumi e infornate nuovamente, sempre a 200° per altri 15min.

A questo punto, se la torta la consumerete appena pronta togliete la frolla dal forno e fatela raffreddare completamente.

Se invece avete intenzione di mangiarla ad esempio il giorno dopo togliete il guscio di frolla dal forno, spennellate tutta la superficie interna con dell’uovo sbattuto e infornate di nuovo per 2 minuti.

Lasciate poi raffreddare COMPLETAMENTE la frolla e una volta fredda, riempite una sac-a-poche con la crema e riempite il guscio per metà.

Distribuite il cioccolato a pezzetti e ricoprite con la crema restante.

La vostra crostata è pronta!