POLPETTE DI CARNE AL FORNO

Oggi vi propongo un piatto che è da sempre nel mio cuore perché mi ricorda mia mamma… le polpette di carne, nella versione al forno !non saranno mai buone come le sue ma almeno ogni volta che le faccio mi viene in mente lei!

Polpette di carne al forno
Polpette di carne al forno

INGREDIENTI

500g di carne di bovino

175g di pane raffermo o pancarrè

2 uova

40g di Parmigiano Reggiano

30g di Pecorino romano

120ml di latte (io ho usato il latte intero GRANAROLO)

2 pizzichi di sale

1 ciuffo di prezzemolo

PREPARAZIONE

Per prima cosa prendete il pane ( che sia raffermo o pancarrè) sminuzzatelo e mettetelo in una ciotola insieme al latte e lasciatelo li finché tutto il latte non sarà assorbito.

Grattugiate il parmigiano, il pecorino e tritate il prezzemolo.

Mettete la carne macinata in una ciotola, aggiungete le uova, il parmigiano ed il pecorino grattugiati , il sale, il prezzemolo ed il pane che nel frattempo avrà assorbito tutto il latte.

Impastate con le mani fino ad amalgamare tutti gli ingredienti.

A questo punto potete iniziare a formare le polpette: Mettete abbondante pangrattato in una ciotola, staccate delle piccole parti di impasto e formate delle palline, passatele nel pangrattato e adagiatele su una leccarda ricoperta con carta da forno.

Procedete così fino a terminare l’impasto.

Cuocete in forno statico preriscaldato a 200° per 30-40 minuti ( a seconda della dimensione delle polpette).

ROSETTE MODENESI

Le rosette modenesi sono un piatto tipico della mia terra, sono fatte di sfoglia arrotolata con all’interno besciamella, prosciutto cotto e fontina…sono gustosissime, provatele e non ve ne pentirete!!!

rosette modenesi besciamella fontina prosciutto cotto
rosette modenesi besciamella fontina prosciutto cotto

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

PER LA SFOGLIA:

  • FARINA 00 400g per la sfoglia + 100 per la besciamella
  • UOVA 4
  • PROSCIUTTO COTTO 400g
  • FONTINA 400g
  • latte 1LT + q.b. per la cottura
  • BURRO 100g
  • PARMIGIANO REGGIANO 150g
  • NOCE MOSCATA q.b.
  • SALE q.b.

PROCEDIMENTO

Iniziate impastando la sfoglia, una volta pronta ricopritela con pellicola trasparente e fatela riposare in frigo per una mezz’oretta. (è ovvio che se avete fretta potete usare anche la sfoglia già pronta confezionata che trovate al supermercato)

Nel frattempo preparate la besciamella: In una pentola mettete il burro e fatelo fondere, aggiungete la farina e mescolate con le fruste finché il composto non diventa dorato, a questo punto aggiungete il latte caldo e fate cuocere per 5 minuti: Nel frattempo la salsa si addenserà. Regolate di sale e noce moscata.

Con un mattarello o con l’apposita macchina tirate la sfoglia e ricavatene dei rettangoli di circa 20cm di lunghezza. Tuffateli in una pentola con con acqua bollente che avrete messo sul fuoco precedentemente e scottateli per qualche istante.

Toglieteli dalla pentola e immergeteli in acqua fredda e poi stendeteli ad asciugare su un canovaccio asciutto.

A questo punto farcite i rettangoli con uno strato di besciamella, poi prosciutto cotto e fontina.

Arrotolate e tagliate dei cilindri alti circa 4cm dopodiché poneteli verticalmente in una teglia da forno imburrata.

Continuate cosi fino ad esaurimento degli ingredienti. A questo punto versate un dito di latte nella teglia e infornate in forno statico per circa 25minuti, a fine cottura le rosette dovranno risultare dorate!

 

 

POLPETTE DI PATATE E MERLUZZO

POLPETTE DI PATATE E MERLUZZO

DSC_0672aPOLPETTE DI PATATE E MERLUZZO

La ricetta delle polpette con patate e merluzzo è molto semplice e molto adatta a far mangiare il pesce  ai bambini, che generalmente non lo gradiscono molto!!!

INGREDIENTI

  • PATATE 500g
  • MERLUZZO 500g
  • PARMIGIANO REGGIANO 40g
  • UOVA 1
  • SALE 1 PIZZICO
  • PANGRATTATO 20g (+ q.b per panare le polpette)
  • olio EVO q.b

PROCEDIMENTO

Prendete le patate, pelatele, tagliatele a cubetti e fatele bollire finché, forandole con una forchetta, non risulteranno morbide.

Nel frattempo cuocete il merluzzo al vapore e dopodiché lasciatelo raffreddare.

Una volta raffreddato, mettetelo in un mixer e frullatelo.

In una ciotola mettete il merluzzo frullato, il parmigiano, le patate scolate e schiacciate con lo schiacciapatate, l’uovo, il pangrattato e il pizzico di sale.

mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo.

Formate ora delle palline e schiacciatele per ottenere un disco. passatele nel pangrattato e disponetele su una teglia ricoperta con carta da forno.

Oliate leggermente con olio EVO la superficie di ogni polpetta ed infornate a 190 gradi per 25 minuti circa, finché comunque le polpette non saranno ben dorate.

Piatto pronto!

INVOLTINI PANATI AL FORNO CON SPECK, PROVOLA AFFUMICATA E SALVIA

INVOLTINI PANATI AL FORNO CON SPECK, PROVOLA AFFUMICATA E SALVIA

Questi involtini sono molto semplici da preparare e piaceranno sicuramente sia a grandi che piccini!!!

 

INGREDIENTI

  • PETTO DI POLLO 12 FETTE
  • SPECK 12 FETTE
  • PROVOLA AFFUMICATA 12 FETTE
  • SALVIA 24 FETTE
  • UOVA 2
  • SALE 2 PIZZICHI
  • FARINA Q.B
  • PANGRATTATO Q.B

PROCEDIMENTO

Prendete i petti di pollo e batteteli con un batticarne fino a farli diventare circa 3-4 mm di spessore.

Sopra ad ogni fetta di pollo sistemate una fetta di speck, due foglie di salvia ed una fetta di provola (piegata a meta in modo che non sbordi)

Fermate i petti con un paio di stuzzicadenti in modo che non si srotolino.

A questo punto sbattete le due uova con il sale, passate ogni involtino prima nella farina, poi nell’uovo sbattuto ed infine nel pangrattato.

Sistemate gli involtini su una teglia ricoperta da carta da forno ed infornate in forno già caldo, a 180 gradi per una ventina di minuti, comunque finchè la panatura non risulti ben dorata

piatto pronto!!

QUICHE CON PATATE E ZUCCHINE

QUICHE PATATE ZUCCHINE TORTA SALATA

LA QUICHE DI PATATE E ZUCCHINE è UNA RICETTA TANTO SEMPLICE QUANTO GUSTOSA!

INGREDIENTI

 

PER LA BRISée

 

  • Farina 300g
  • Burro 150g
  • Acqua 4 cucchiai
  • Sale 2 pizzichi

 

PER LA FARCITURA

 

  • Zucchine 500g
  • Patate 500g
  • Uova 2
  • Latte 200ml
  • Parmigiano reggiano grattugiato 50g
  • Scalogno 1
  • Olio EVO q.b.
  • Sale 2 pizzichi + q.b
  • Pepe nero q.b.

 

PROCEDIMENTO:

Iniziate preparando la pasta brisée: mettete in un mixer, la farina, il burro FREDDO tagliato a pezzetti, l’acqua ed il sale. Mixate finche non otterrete un composto solido ed omogeneo che coprirete con pellicola e riporrete in frigo.

Mettete le patate a bollire con la buccia per almeno 40 min e comunque finché, forandole con uno stecchino, queste non risultino morbide.

Tagliate le zucchine a rondelle di circa 2-3mm

Mettete a stufare in padella con un filo di olio evo lo scalogno tritato fine, aggiungendo acqua se vedete che tende a bruciare. Quando lo scalogno è stufato aggiungete le zucchine, salatele e cuocetele a fuoco medio per una decina di minuti. (devono diventare un pelo morbide ma senza diventare poltiglia!)

Nel frattempo in una ciotola mettete il latte, il parmigiano e le uova e sbattete grossolanamente per amalgamare gli ingredienti.

Una volta cotte le patate, spellatele e tagliatele a rondelle di circa ½ cm.

Recuperate la brisée dal frigo, stendetela con un mattarello e disponetela in una teglia di 28-30 cm precedentemente imburrata ed infarinata. Fatela aderire bene ai bordi ed iniziate a disporvi all’interno le patate che poi spolvererete con un pizzico di sale e pepe nero.

Mettete ora (disponendole come più vi piace) le zucchine.

Finito di disporre le zucchine versate il composto di uova, parmigiano su tutta la superficie della torta.

Potete ora infornare a 180 gradi, statico, per 35-40 minuti.

 

CROSTATA CON CREMA AL LIME E RABARBARO

DSC_0530aAAb

INGREDIENTI

 

PER LA FROLLA

 

  • 300g di Farina 00
  • 45g di Zucchero a velo
  • 150g di Burro
  • 2 pizzichi di Sale
  • 2 Uova
  • la scorza grattugiata di 1 Limone

 

PER LA CREMA

 

  • 4 Tuorli
  • 500ml di Latte
  • 150g di Zucchero
  • 35g di Amido di mais
  • la scorza di 1 Lime

 

PER LO STRATO FINALE

 

  • 750g di Rabarbaro
  • 100g di Zucchero
  • 200g di Acqua

 

PROCEDIMENTO

Per prima cosa preparate la frolla:

in una planetaria radunate la farina setacciata, lo zucchero, due pizzichi di sale, la buccia del limone grattugiata e il burro tagliato a pezzettini e ammorbidito.

Cominciate ad impastare, dopodiché aggiungete le uova e continuate ad impastare finché non ottenete un composto liscio ed omogeneo.

Riponetelo a questo punto in frigo per almeno un’ora.

 

Passate ora a preparare la crema: Mettete sul fuoco una casseruola con il latte e la scorza di lime. Nel frattempo in una ciotola montate i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso. Aggiungete l’amido di mais setacciato quindi incorporate a filo il latte filtrato.

Rimettete il composto sul fuoco vivo, mescolando costantemente finché non si addensa.

Trasferite in una ciotola bassa e larga, coprite con pellicola a contatto e lasciate raffreddare.

 

In una padella abbastanza larga mettete l’acqua e lo zucchero, portate ad ebollizione poi disponete il rabarbaro e lasciatelo cuocere un minuto per lato. A questo punto toglietelo dalla padella, fate scolare il liquido in eccesso e fatelo raffreddare.

 

Riprendete la pasta frolla, stendetela con un mattarello fino ad uno spessore di circa ½ cm dopodiché trasferitela in uno stampo da crostata da 24cm precedentemente imburrato ed infarinato.

 

Distribuite all’interno del guscio di frolla la crema pasticcera con una sac-a-poche e distribuitevi sopra il rabarbaro. Potete distribuirlo nella maniera che preferite, creando la decorazione che più vi piace. Cuocete a 180° statico per 35min circa e la vostra crostata è pronta!

RISO GIGANTE VERCELLI ” IDEA RISO” CON SEPPIE, ZESTE DI LIMONE E KIWI

IMG_20170601_124857_384

INGREDIENTI

 

  • Riso gigante Vercelli 320g
  •  Seppie 400g
  •  Cipolla bianca ½
  •  Brodo vegetale q.b
  •  Le zeste di un limone grattugiato
  •  Vino bianco ½ bicchiere
  •  Kiwi 1
  •  Burro 25g
  • Sale q.b 
  • Pepe la punta di un cucchiaino

 

Prendete le seppie, pulitele eliminando la pelle e l’osso interno e tagliatele a rondelle.

  In una padella fate soffriggere un filo d’olio EVO con la cipolla tagliata fine per 10 minuti, aiutandovi con un po’ d’acqua calda se dovesse tendere a bruciarsi.

A questo punto aggiungete le seppie e fate cuocere lentamente finché tutto il liquido perso dalle seppie si sarà asciugato.

Aggiungete il riso, tostatelo per qualche minuto mescolando sempre e stando attentissimi che le seppie non si brucino; dopodiché sfumate col vino, fate evaporare ed iniziate la cottura aggiungendo il brodo vegetale mestolo a mestolo.

Mentre il riso cuoce grattugiate la buccia di un limone bio prelevando solo la parte gialla e mettetela da parte. In un mixer mettete il kiwi a pezzetti e frullatelo con un pizzico di sale e pepe.

Una volta che il riso è cotto mantecate con il burro freddissimo mescolando bene, coprite con un coperchio e lasciate riposare 5 minuti.

Ora impiattate mettendo un mestolo di riso nel piatto battendo sul fondo per distribuirlo uniformemente, versate con un cucchiaino qualche goccia di purea di kiwi e infine distribuite una spolverata di zeste di limone.

CHERRY PIE – torta di ciliegie

 

DSC_0391acba

INGREDIENTI PER UNA TORTIERA DI 26cm

 

  • 375g di farina
  • 1cucchiaino di sale
  • 2cucchiaini di zucchero
  • 275g di burro
  • 1,5g di ciliegie (denocciolate)
  • 250g di zucchero
  • 3cucchiai di fecola di patate

 

PROCEDIMENTO

 

In una planetaria mescolate la farina, il sale, lo zucchero ed il burro ammorbidito.

Una volta ottenuto un composto omogeneo avvolgetelo con pellicola e mettetelo in frigo per almeno un’ora.

Nel frattempo in una casseruola mettete le ciliegie denocciolate e lo zucchero (io ho usato dei duroni) , mettetela sul fornello a fuoco bassissimo e fate sobbollire finche le ciliegie non hanno perso gran parte del loro succo.

Quando il liquido si è ridotto di molto aggiungete la fecola setacciata, e mescolate finché il composto non si addensa. Spegnete il fuoco e fate raffreddare completamente.

Nel frattempo prendete l’impasto per la base, dividetelo in due parti e stendete una delle due parti fono ad ottenere un disco di circa una trentina di cm.

Trasferite il disco ottenuto nella tortiera facendolo aderire bene anche sui lati. Riempite il guscio ottenuto con le ciliegie stendendole per bene.

Con l’impasto base rimasto formate un altro disco di circa 30cm e ricavate delle strisce che andrete a sistemare sulla superficie della torta a mo’ di crostata classica.

Cospargete la superficie on zucchero semolato ed infornate a 180 gradi per circa un’ora.

Tagliatelle bio “Pasta di Camerino” con fave, pomodorini datterini e pecorino di Pienza

INGREDIENTI
• Tagliatelle bio Pasta di Camerino 320g

• Fave 800g

• Pomodorini datterini 300g

• Pecorino di Pienza 50g

• Scalogno 1

• Olio EVO 3 cucchiai

• Sale q.b.

PROCEDMENTO
Iniziate aprendo i baccelli, estraendo i semi ed eliminando il peduncolo.

Mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua salata, portate ad ebollizione e cuocete le fave per circa 5 minuti.

Scolate le fave e raffreddare con acqua fredda.

Quando lo scalogno è appassito, aggiungete le fave ed i pomodorini e fate cuocere per circa 3 minuti.

Nel frattempo mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua e, raggiunta l’ebollizione, cuocete le tagliatelle.

Prima di scolare prendete un mestolo di acqua di cottura e versatelo nella padella con fave e pomodorini.

Scolate le tagliatelle, aggiungetele in padella e saltatele a fuoco vivo finché tutto il liquido non si sarà asciugato.

Spegnete il fuoco, aggiungete metà del pecorino grattugiato e mescolate delicatamente.

A questo punto potete impiattare spolverando con il pecorino rimasto.

Riso gigante Vercelli “idea riso” con seppie, kiwi e zeste di limone

INGREDIENTI

  • Riso gigante Vercelli 320g
  • Seppie 400g
  • Kiwi 2
  • Limoni 1
  • Scalogno 1
  • Vino bianco secco 1/2 bicchiere
  • Burro 25g
  • Brodo vegetale q.b.
  • Sale q.b

PROCEDIMENTO

Prendete le seppie pulitele eliminando “l’osso” interno e tagliatele a rondelle.

In una padella mettete lo scalogno tritato e fatelo rosolare finché non diventa trasparente aiutandovi con un po’ di brodo vegetale se vedete che si sta seccando troppo.

Aggiungete le seppie e fatele cuocere per circa 10minuti o comunque finché non è evaporato tutto il liquido che le seppie avranno ceduto.

Aggiungete il riso, fatelo tostare per un paio di minuti stando attenti che non si abbrustoliscano le seppie. Sfumate col vino e, una volta evaporato, iniziate la cottura aggiungendo brodo poco alla volta.

Nel frattempo pelate i kiwi e frullateli con un pizzico di sale e pepe.

Una volta cotto il riso aggiungete il burro freddo di frigo ( più freddo è meglio è) e mescolate, poi coprite con un coperchio e fate riposare 5 minuti.

A questo punto mettete il riso con le seppie nel piatto, aggiungete a gocce la purea di kiwi, quindi grattugiate su tutta la superficie la buccia del limone stando attenti a non grattare il bianco che risulterebbe troppo amaro.

Piatto pronto!!