CREMA DI CECI CON RADICCHIO AL BALSAMICO

Crema di ceci e radicchio all'aceto balsamico
Crema di ceci e radicchio all’aceto balsamico

INGREDIENTI PER LA CREMA DI CECI CON RADICCHIO AL BALSAMICO

  • 1 cipolla rossa
  • 500g di ceci lessati
  • 1rametto di rosmarino
  • 300g di radicchio rosso
  • 30ml di aceto balsamico
  • Q.b. di brodo vegetale
  • Q.b. olio evo
  • Q.b. sale

PREPARAZIONE

iniziate prendendo la cipolla e tagliatela a metà.

Tagliate le due metà a brunoise e tenerle separate.

Tritate il rosmarino molto fine.

In una padella mettete un filo di olio evo e  una delle due metà della cipolla, aggiungete il rosmarino tritato e fate rosolare la cipolla  finché non diventerà trasparente, aggiungendobpoca acqua bollente nel caso in cui la tendesse a bruciarsi.

Quando la cipolla è stufata aggiungete i ceci ( in scatola scolati e lavati o secchi precedentemente cotti da voi, il peso comunque si riferisce ai ceci già lessati) fateli rosolare per un paio di minuti dopodiché aggiungete qualche mestolo di brodo bollente, fino a coprire completamente i ceci. Fate cuocere per una decina di minuti dopodiché con un frullatore ad immersione, riducete tutto ad una purea. Se la consistenza dovesse risultare troppo molle lasciate cuocere la purea per un altra decina di minuti, se invece dovesse risultare troppo densa allora aggiungete brodo poco alla volta fino ad ottenere una consistenza non troppo liquida.

Regolate di sale, coprite con un coperchio e lasciate riposare.

Ora prendete il radicchio e tagliatelle a julienne.

In un’altra padella fate rosolare la restante cipolla, dopodiché aggiungete il radicchio, un pizzico di sale e fate appassire. Quando il radicchio è appassito aggiungere l’aceto balsamico e lasciar evaporare per un paio di minuti finché l’aceto non si sarà rappreso (ma non troppo, non deve diventare colloso).

A questo punto potete mettere qualche mestolo a di crema di ceci nel piatto, adagiarvi sopra il radicchio e accompagnare  con qualche fetta di pane abbrustolito e terminare con un giro di olio evo.

CREMA DI ZUCCA, ZENZERO E AMARETTI

Questa ricetta nasce dal mio, diciamo, poco amore nei confronti della zucca…L’aggiunta di zenzero e amaretti da quello spunto al gusto che a mio parere rende la zucca piacevole anche a chi non la ama particolarmente

CREMA DI ZUCCA ZENZERO E AMARETTI
CREMA DI ZUCCA ZENZERO E AMARETTI

 

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

  • 500G (NETTI) DI ZUCCA
  • 50G DI ZENZERO
  • 10 AMARETTI
  • 5-6 FOGLIE DI SALVIA
  • Q.B. DI BRODO VEGETALE
  • Q.B. DIOLIO D’OLIVA
  • Q.B. DI SALE

PROCEDIMENTO

Iniziate preparando il brodo vegetale nella maniera che preferite.

Pulite ora la zucca e tagliatela a a cubetti.

Grattugiate lo zenzero e mettetelo, insieme alla salvia, a soffriggere in padella con un filo di olio evo.

Dopo alcuni minuti togliete le foglie di salvia e aggiungete la zucca. Fatela rosolare per un minuto dopodiché aggiungete brodo vegetale fino a coprire tutta la zucca. Tritate due amaretti e metteteli nella pentola.

Abbassate il fuoco, mettete il coperchio e fate bollire per 20-25 minuti.

Passato il tempo necessario, con un frullatore ad immersione, riducete tutto ad una purea.

Mettete la crema nei piatti,  spolverate con due amaretti per piatto precedentemente tritati e la crema e pronta per essere servita, così com’è, con dei crostini o con qualsiasi altra cosa preferiate!

 

 

CROSTATA CON CREMA AL LIME E RABARBARO

DSC_0530aAAb

INGREDIENTI

 

PER LA FROLLA

 

  • 300g di Farina 00
  • 45g di Zucchero a velo
  • 150g di Burro
  • 2 pizzichi di Sale
  • 2 Uova
  • la scorza grattugiata di 1 Limone

 

PER LA CREMA

 

  • 4 Tuorli
  • 500ml di Latte
  • 150g di Zucchero
  • 35g di Amido di mais
  • la scorza di 1 Lime

 

PER LO STRATO FINALE

 

  • 750g di Rabarbaro
  • 100g di Zucchero
  • 200g di Acqua

 

PROCEDIMENTO

Per prima cosa preparate la frolla:

in una planetaria radunate la farina setacciata, lo zucchero, due pizzichi di sale, la buccia del limone grattugiata e il burro tagliato a pezzettini e ammorbidito.

Cominciate ad impastare, dopodiché aggiungete le uova e continuate ad impastare finché non ottenete un composto liscio ed omogeneo.

Riponetelo a questo punto in frigo per almeno un’ora.

 

Passate ora a preparare la crema: Mettete sul fuoco una casseruola con il latte e la scorza di lime. Nel frattempo in una ciotola montate i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso. Aggiungete l’amido di mais setacciato quindi incorporate a filo il latte filtrato.

Rimettete il composto sul fuoco vivo, mescolando costantemente finché non si addensa.

Trasferite in una ciotola bassa e larga, coprite con pellicola a contatto e lasciate raffreddare.

 

In una padella abbastanza larga mettete l’acqua e lo zucchero, portate ad ebollizione poi disponete il rabarbaro e lasciatelo cuocere un minuto per lato. A questo punto toglietelo dalla padella, fate scolare il liquido in eccesso e fatelo raffreddare.

 

Riprendete la pasta frolla, stendetela con un mattarello fino ad uno spessore di circa ½ cm dopodiché trasferitela in uno stampo da crostata da 24cm precedentemente imburrato ed infarinato.

 

Distribuite all’interno del guscio di frolla la crema pasticcera con una sac-a-poche e distribuitevi sopra il rabarbaro. Potete distribuirlo nella maniera che preferite, creando la decorazione che più vi piace. Cuocete a 180° statico per 35min circa e la vostra crostata è pronta!

Crostata di mele e crema pasticcera senza uova

Ingredienti per la pasta frolla:

  • 300 g di farina 00
  • 125 g di burro freddo
  • 45 g di zucchero 
  • 2 tuorli
  • 1 pizzico di sale
  • buccia grattugiata di limone

Ingredienti per la crema pasticcera 

  • Latte di soia  500ml
  • Zucchero 150g
  • Farina 50g
  • Amido di mais 50g
  • Vaniglia 1 Bacca
  • Curcuma la punta di un cucchiaio 

Per guarnire

  • 3 mele (io ho ustao l varietà Pink Lady)
  • Zucchero di canna
  • Limone q.b.
  • Cannella a piacere

Procedimento:

Prendete la farina,  mettetela in un impastatrice con gancio a foglia o su una spianatoia. Aggiungete la scorza di limone grattugiata ed il burro freddo a pezzetti e lavorate velocemente fino ad ottenere  un composto  sabbioso.   A questo punto aggiungete le uova e lo zucchero e continuate a lavorare il composto finché non è  ben amalgamato.  Ora potete formare una palla,  avvolgerla nella pellicola e lasciarla riposare  per un ora. 

Nel frattempo dedicatevi alla crema. È  stata per me la prima volta in cui mi sono cimentato con una crema senza uova perciò sono andato a scopiazzare una ricetta in rete diminuendo solo lo zucchero perché a mio avviso era troppo. Ecco il procedimento: Versate il latte in un pentolino, aggiungete i semi della bacca di vaniglia ed anche la. Buccia.  Mettete sul fuoco e lasciate  riscaldare fino quasi (ma non)  all’ebollizione. Togliete la buccia della vaniglia,  aggiungete lo zucchero e la curcuma  e fate sciogliere mescolando con una frusta.versate le due farine nel pentolino con il latte, mescolate energicamente con una frusta facendo in modo che non si formino grumi. Continuare la cottura per tre minuti mescolando  continuamente. Qua do la crema è  densa toglietela da fuoco,  versatile in una ciotola,  copritela con pellicola da cucina e lasciatela raffreddare completamente. 

Mentre aspettate che la crema si raffreddi tagliate le mele lasciando la buccia,  tagliatelle a fettine di circa tre millimetri e bagnatele con succo di limone per far si che non diventino nere.

A questo punto potete assemblare la torta:

Stendete con un mattarello  la frolla su di una spianatoia fino ad avere uno spessore di circa cinque millimetri,  quindi trasferitela in uno stampo da ctostata da 24-26 cm precedentemente  imburrato ed infarinato. Bucatela  con i rebbi di una forchetta quindi versate dentro la crema  e pareggiatela con una spatola. A questo punto sistemate le fettine di mela partendo dall’esterno  e muovendo a spirale fino a raggiungere in centro. Bagnatele nuovamente con succo di limone e spolverate con la cannella.  Infornate a 180 gradi statico per 55minuti.