CHEESCAKE AL MANGO (SENZA COTTURA)

Questa cheesecake al mango è la torta che ho proposto per l’iniziativa “CAKE MONDAY” organizzata da Mamma_gy su instagram (il suo blog favoloso è questo BLOG MAMMA_GY ) Avendo vinto il contest che aveva come tema la torta tenerina, ho avuto l’opportunità di proporre io la torta per il secondo “round” ed ho scelto appunto la cheesecake al mango, dolce che io adoro in generale, e, col topping al mango ha anche un tocco di originalità in più!!

Cheesecake al mango senza cottura
Cheesecake al mango senza cottura
INGREDIENTI per la cheesecake al mango

PER LA BASE

  • 180g di biscotti tipo digestive
  • 80g di burro

PER LA CREMA

  • 350g di robiola
  • 90g di zucchero
  • 350ml di panna da montare + due cucchiai per sciogliere la colla di pesce
  • I semi di una bacca di vaniglia
  • 8g di colla di pesce

PER IL TOPPING AL MANGO

  • 1 mango
  • Succo di 1/2 limone
  • 4g di colla di pesce
  • 2 cucchiai di acqua + q.b. se il mango non si frulla bene
  • Q.b. zucchero (opzionale)
  • Qualche fogliolina di menta fresca per decorare (opzionale)
PROCEDIMENTO

Iniziate preparando la base:
Tritate i biscotti nel mixer, fondete il burro e mescolateli assieme.
Foderate con carta da forno uno stampo con cerniera da 18 cm ( mi raccomando foderate anche il bordo, sarà più agevole estrarre la torta dalla tortiera) Versate dentro il composto di biscotti e burro e create la base livellando la superficie, potete aiutarvi con un cucchiaio, un bicchiere o un batticarne.
Una volta finito, riponete la tortiera in frigo per almeno mezz’ora.
Nel frattempo preparate la crema: con le fruste montate la robiola con lo zucchero, aggiungete poi i semi che avrete prelevato dalla bacca di vaniglia sempre utilizzando le fruste. A parte montate la panna a neve ben ferma. Sciogliete ora la colla di pesce in due cucchiai di panna bollente e aggiungetela al composto di robiola e zucchero. A questo punto incorporate la panna mescolando manualmente in maniera delicata in modo che il composto non si smonti. Versate il composto così ottenuto nella tortiera e livellate la superficie con un cucchiaio. Riponete di nuovo la tortiera in frigo per almeno due ore, in modo che la crema diventi solida.

Trascorse le due ore prendete il mango, prelevate la polpa e mettetela in un mixer insieme al succo di mezzo limone e frullatelo fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea. Nel caso in cui il composto fosse troppo sodo e non si frullasse bene aggiungete un po’ d’acqua.( Poca alla volta!!) Sciogliete ora la colla di pesce in due cucchiai di acqua bollente e incorporatela alla purea di mango. Assaggiate e, nel caso in cui fosse troppo aspra per i vostri gusti, aggiustate il sapore a vostro piacimento con uno o due cucchiaini di zucchero. Versate la purea sopra la crema e riponete nuovamente in frigo per circa 6 ore, anche se l’ideale sarebbe tutta la notte. Decorate infine con qualche foglia di menta fresca. La vostra cheesecake al mango è pronta!!!!

CIAMBELLA MELE LIMONE E AMARETTI

La ciambella mele limone e amaretti è un dolce, facile veloce da preparare, profumatissimo e buonissimo! Provatelo e ve ne innamorerete sicuramente..

Ciambella mele limone e amaretti
Ciambella mele limone e amaretti

INGREDIENTI

  • FARINA 00  280g
  • AMIDO DI MAIS 70g
  • UOVA 2
  • MELE 2
  • LIMONI 2
  • ZUCCHERO MUSCOVADO 200g + 15g (POTETE USARE ANCHE ZUCCHERO NORMALE, NON CI NON PROBLEMI)
  • LATTE 125ml
  • OLIO DI SEMI 125ml
  • LIEVITO PER DOLCI 1 BUSTINA
  • AMARETTI 6
  • SALE 1 PIZZICO

PROCEDIMENTO

Iniziate prendendo le mele: sbucciatele, tagliatele a pezzetti e frullatele MOLTO VELOCEMENTE insieme al succo dei due limoni spremuti, gli amaretti già schiacciati con le mani ed i 15g di zucchero muscovado.

Con la planetaria o le fruste  montate a neve zucchero e uova. Quando il composto è bello spumoso aggiungete a filo latte e olio.

A questo punto incorporate il composto di mele frullate, una volta che il composto è omogeneo aggiungete la farina,l’amido e il lievito precedentemente setacciati ed il sale.

Imburrate ed infarinate uno stampo per ciambella da 26cm, versatevi il composto ed informate a 180°, statico per 40-45 minuti (fate sempre la prova stecchino prima di terminare la cottura!!!)

Lasciate raffreddare completamente e cospargete con zucchero a velo…ciambella pronta!!

 

TORTA TENERINA CIOCCOLATO BIANCO E COCCO

Ho preparato questa torta per partecipare all’iniziativa “cakemonday” organizzata da Mammagy su instagram…ogni mese mammagy proporrà un dolce che chiunque voglia può provare a rifare…alla fine del mese sceglierà la torta più bella che verrà decretata vincitrice!! Ho preparato questa variante per cambiare un po’ rispetto alla ricetta tradizionale…devo ammettere che non ha nulla da invidiare a quest’ultima!!

Torta tenerina cioccolato bianco e cocco
Torta tenerina cioccolato bianco e cocco

INGREDIENTI

  • CIOCCOLATO BIANCO 200g
  • FARINA 40g
  • UOVA 3
  • COCCO RAPè 40g +q.b.
  • BURRO 100g
  • ZUCCHERO 60g
  • SALE 1 PIZZICO
  • ZUCCHERO A VELO q.b.

PROCEDIMENTO

Iniziate sciogliendo a bagnomaria il cioccolato bianco ed il burro: quando il composto sarà completamente fuso mescolate bene in modo da amalgamare il tutto.

Ora rompete le uova: separate i tuorli dagli albumi. In una planetaria o con le fruste montate i tuorli con lo zucchero. Quando il composto sarà chiaro e spumoso incorporate il composto di cioccolato e burro a filo, sempre montando.

Unite ora la farina setacciata ed i cocco rapè.

Adesso montate gli albumi a neve ben ferma con un pizzico di sale. Incorporateli al composto ottenuto in planetaria mescolando delicatamente con una spatola effettuando movimenti circolari dall’alto al basso per non smontare il composto.

Imburrate ed infarinate uno stampo da 24cm ed infornate a 180°, statico, per 35 minuti.

Fate raffreddare la torta e spolverate con zucchero a velo e altro cocco rapè…la vostra torta tenerina bianca è pronta!!

MUFFIN AL BERGAMOTTO

Questa ricetta dei muffin al bergamotto è nata dalla voglia di sperimenttare per la prima volta l’uso del bergamotto, il suo sapore mi ha subito colpito e ne sono diventato dipendente!!

MUFFIN AL BERGAMOTTO
MUFFIN AL BERGAMOTTO

INGREDIENTI PER 16 MUFFIN:

  • 2 Uova
  • 120 gr di Zucchero
  • 100 ml di Olio di semi di Girasole
  • 75 ml di Latte intero
  • 125 ml di Succo di Bergamotto
  • Scorza grattugiata di 1 Bergamotto
  • 160 gr di Farina 00
  • 1 bustina di Lievito per dolci

PROCEDIMENTO

Iniziate setacciando la farina ed il lievito, una volta setacciati insieme, mettetli da parte.

Grattugiate la buccia di un bergamoto (mi raccomando assicuratevi che la buccia di quelli che avete comprato sia edibile!) e spremete altri bergamotti fino ad ottenere la quantità di succo necessaria.

Ora, con le fruste o in una planetaria, montate le uova e lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.

Quando le uova e lo zucchero avranno raggiunto la consistenza desiderata  incorporate l’olio, il latte, il succo di bergamotto e la buccia grattugiata.

Quando il composto sarà omogeneo montate ora il gancio a foglia se state usando una planetaria, o con una spatola se state lavorando il tutto in una ciotola e iniziate ad aggiungere, poco alla volta, la farina ed il lievito setacciati.

Mescolate per bene e quando il composto sarà nuovamente omogeneo e senza grumi potete imburrare uno stampo per muffin e versarvi dentro il composto per 3/4 del volume.

Cuocete in forno statio a 180° per 20 minuti.

Sfornate, lasciate raffreddare, decorate con zucchero a velo e altra scorza di bergamotto grattugiata ed i vostri muffin saranno pronti!

 

CROSTATA CON CREMA AL LIME E RABARBARO

DSC_0530aAAb

INGREDIENTI

 

PER LA FROLLA

 

  • 300g di Farina 00
  • 45g di Zucchero a velo
  • 150g di Burro
  • 2 pizzichi di Sale
  • 2 Uova
  • la scorza grattugiata di 1 Limone

 

PER LA CREMA

 

  • 4 Tuorli
  • 500ml di Latte
  • 150g di Zucchero
  • 35g di Amido di mais
  • la scorza di 1 Lime

 

PER LO STRATO FINALE

 

  • 750g di Rabarbaro
  • 100g di Zucchero
  • 200g di Acqua

 

PROCEDIMENTO

Per prima cosa preparate la frolla:

in una planetaria radunate la farina setacciata, lo zucchero, due pizzichi di sale, la buccia del limone grattugiata e il burro tagliato a pezzettini e ammorbidito.

Cominciate ad impastare, dopodiché aggiungete le uova e continuate ad impastare finché non ottenete un composto liscio ed omogeneo.

Riponetelo a questo punto in frigo per almeno un’ora.

 

Passate ora a preparare la crema: Mettete sul fuoco una casseruola con il latte e la scorza di lime. Nel frattempo in una ciotola montate i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso. Aggiungete l’amido di mais setacciato quindi incorporate a filo il latte filtrato.

Rimettete il composto sul fuoco vivo, mescolando costantemente finché non si addensa.

Trasferite in una ciotola bassa e larga, coprite con pellicola a contatto e lasciate raffreddare.

 

In una padella abbastanza larga mettete l’acqua e lo zucchero, portate ad ebollizione poi disponete il rabarbaro e lasciatelo cuocere un minuto per lato. A questo punto toglietelo dalla padella, fate scolare il liquido in eccesso e fatelo raffreddare.

 

Riprendete la pasta frolla, stendetela con un mattarello fino ad uno spessore di circa ½ cm dopodiché trasferitela in uno stampo da crostata da 24cm precedentemente imburrato ed infarinato.

 

Distribuite all’interno del guscio di frolla la crema pasticcera con una sac-a-poche e distribuitevi sopra il rabarbaro. Potete distribuirlo nella maniera che preferite, creando la decorazione che più vi piace. Cuocete a 180° statico per 35min circa e la vostra crostata è pronta!

CHERRY PIE – torta di ciliegie

 

DSC_0391acba

INGREDIENTI PER UNA TORTIERA DI 26cm

 

  • 375g di farina
  • 1cucchiaino di sale
  • 2cucchiaini di zucchero
  • 275g di burro
  • 1,5g di ciliegie (denocciolate)
  • 250g di zucchero
  • 3cucchiai di fecola di patate

 

PROCEDIMENTO

 

In una planetaria mescolate la farina, il sale, lo zucchero ed il burro ammorbidito.

Una volta ottenuto un composto omogeneo avvolgetelo con pellicola e mettetelo in frigo per almeno un’ora.

Nel frattempo in una casseruola mettete le ciliegie denocciolate e lo zucchero (io ho usato dei duroni) , mettetela sul fornello a fuoco bassissimo e fate sobbollire finche le ciliegie non hanno perso gran parte del loro succo.

Quando il liquido si è ridotto di molto aggiungete la fecola setacciata, e mescolate finché il composto non si addensa. Spegnete il fuoco e fate raffreddare completamente.

Nel frattempo prendete l’impasto per la base, dividetelo in due parti e stendete una delle due parti fono ad ottenere un disco di circa una trentina di cm.

Trasferite il disco ottenuto nella tortiera facendolo aderire bene anche sui lati. Riempite il guscio ottenuto con le ciliegie stendendole per bene.

Con l’impasto base rimasto formate un altro disco di circa 30cm e ricavate delle strisce che andrete a sistemare sulla superficie della torta a mo’ di crostata classica.

Cospargete la superficie on zucchero semolato ed infornate a 180 gradi per circa un’ora.

Riso gigante Vercelli “idea riso” con seppie, kiwi e zeste di limone

INGREDIENTI

  • Riso gigante Vercelli 320g
  • Seppie 400g
  • Kiwi 2
  • Limoni 1
  • Scalogno 1
  • Vino bianco secco 1/2 bicchiere
  • Burro 25g
  • Brodo vegetale q.b.
  • Sale q.b

PROCEDIMENTO

Prendete le seppie pulitele eliminando “l’osso” interno e tagliatele a rondelle.

In una padella mettete lo scalogno tritato e fatelo rosolare finché non diventa trasparente aiutandovi con un po’ di brodo vegetale se vedete che si sta seccando troppo.

Aggiungete le seppie e fatele cuocere per circa 10minuti o comunque finché non è evaporato tutto il liquido che le seppie avranno ceduto.

Aggiungete il riso, fatelo tostare per un paio di minuti stando attenti che non si abbrustoliscano le seppie. Sfumate col vino e, una volta evaporato, iniziate la cottura aggiungendo brodo poco alla volta.

Nel frattempo pelate i kiwi e frullateli con un pizzico di sale e pepe.

Una volta cotto il riso aggiungete il burro freddo di frigo ( più freddo è meglio è) e mescolate, poi coprite con un coperchio e fate riposare 5 minuti.

A questo punto mettete il riso con le seppie nel piatto, aggiungete a gocce la purea di kiwi, quindi grattugiate su tutta la superficie la buccia del limone stando attenti a non grattare il bianco che risulterebbe troppo amaro.

Piatto pronto!!

Crostata di mele e crema pasticcera senza uova

Ingredienti per la pasta frolla:

  • 300 g di farina 00
  • 125 g di burro freddo
  • 45 g di zucchero 
  • 2 tuorli
  • 1 pizzico di sale
  • buccia grattugiata di limone

Ingredienti per la crema pasticcera 

  • Latte di soia  500ml
  • Zucchero 150g
  • Farina 50g
  • Amido di mais 50g
  • Vaniglia 1 Bacca
  • Curcuma la punta di un cucchiaio 

Per guarnire

  • 3 mele (io ho ustao l varietà Pink Lady)
  • Zucchero di canna
  • Limone q.b.
  • Cannella a piacere

Procedimento:

Prendete la farina,  mettetela in un impastatrice con gancio a foglia o su una spianatoia. Aggiungete la scorza di limone grattugiata ed il burro freddo a pezzetti e lavorate velocemente fino ad ottenere  un composto  sabbioso.   A questo punto aggiungete le uova e lo zucchero e continuate a lavorare il composto finché non è  ben amalgamato.  Ora potete formare una palla,  avvolgerla nella pellicola e lasciarla riposare  per un ora. 

Nel frattempo dedicatevi alla crema. È  stata per me la prima volta in cui mi sono cimentato con una crema senza uova perciò sono andato a scopiazzare una ricetta in rete diminuendo solo lo zucchero perché a mio avviso era troppo. Ecco il procedimento: Versate il latte in un pentolino, aggiungete i semi della bacca di vaniglia ed anche la. Buccia.  Mettete sul fuoco e lasciate  riscaldare fino quasi (ma non)  all’ebollizione. Togliete la buccia della vaniglia,  aggiungete lo zucchero e la curcuma  e fate sciogliere mescolando con una frusta.versate le due farine nel pentolino con il latte, mescolate energicamente con una frusta facendo in modo che non si formino grumi. Continuare la cottura per tre minuti mescolando  continuamente. Qua do la crema è  densa toglietela da fuoco,  versatile in una ciotola,  copritela con pellicola da cucina e lasciatela raffreddare completamente. 

Mentre aspettate che la crema si raffreddi tagliate le mele lasciando la buccia,  tagliatelle a fettine di circa tre millimetri e bagnatele con succo di limone per far si che non diventino nere.

A questo punto potete assemblare la torta:

Stendete con un mattarello  la frolla su di una spianatoia fino ad avere uno spessore di circa cinque millimetri,  quindi trasferitela in uno stampo da ctostata da 24-26 cm precedentemente  imburrato ed infarinato. Bucatela  con i rebbi di una forchetta quindi versate dentro la crema  e pareggiatela con una spatola. A questo punto sistemate le fettine di mela partendo dall’esterno  e muovendo a spirale fino a raggiungere in centro. Bagnatele nuovamente con succo di limone e spolverate con la cannella.  Infornate a 180 gradi statico per 55minuti. 

Plumcake alle noci 

Questo plumcake è davvero buonissimo e con l’utilizzo della pasta di noci invece che dei soli gherigli, assume un gusto ed un profumo davvero strepitoso!

Come pasta di noci e noci io ho utilizzato quella della marca Sodano, vi invito a provarle entrambi perché sono davvero insuperabili! I loro prodotti potete trovarli su www.sodanogroup.it

INGREDIENTI:

Farina 00 250g

Burro 200g

Zucchero 75g

Latte 220ml

Pasta di noci Sodano 4 ccucchiai

Uova 3

Lievito per dolci 1 bustina

Olio di oliva 30g

Noci Sodano 70g

Sale 1 pizzico

PROCEDIMENTO:

Portate il burro a temperatura ambiente e lavorarlo con le fruste insieme allo zucchero.

Una volta ottenuto un composto ben fermo aggiungete le uova , il sale , la pasta di noci, l’olio ed il latte a filo.

A questo punto aggiungete il lievito ed i fine la farina setacciata.

Quando il composto sarà ben omogeneizzato aggiungete le noci tritate e mescolate con delicatezza.

A questo punto versate il composto in uno stampo per plumcake ed infornate a 200°, statico , per 40min. Prima di estrarre il plumcake dal forno controllare con uno stuzzicadenti che sia cotto anche al centro, in caso contrario prolungare la cottura per altri 5 min.