MUFFIN AL BERGAMOTTO

Questa ricetta dei muffin al bergamotto è nata dalla voglia di sperimenttare per la prima volta l’uso del bergamotto, il suo sapore mi ha subito colpito e ne sono diventato dipendente!!

MUFFIN AL BERGAMOTTO
MUFFIN AL BERGAMOTTO

INGREDIENTI PER 16 MUFFIN:

  • 2 Uova
  • 120 gr di Zucchero
  • 100 ml di Olio di semi di Girasole
  • 75 ml di Latte intero
  • 125 ml di Succo di Bergamotto
  • Scorza grattugiata di 1 Bergamotto
  • 160 gr di Farina 00
  • 1 bustina di Lievito per dolci

PROCEDIMENTO

Iniziate setacciando la farina ed il lievito, una volta setacciati insieme, mettetli da parte.

Grattugiate la buccia di un bergamoto (mi raccomando assicuratevi che la buccia di quelli che avete comprato sia edibile!) e spremete altri bergamotti fino ad ottenere la quantità di succo necessaria.

Ora, con le fruste o in una planetaria, montate le uova e lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.

Quando le uova e lo zucchero avranno raggiunto la consistenza desiderata  incorporate l’olio, il latte, il succo di bergamotto e la buccia grattugiata.

Quando il composto sarà omogeneo montate ora il gancio a foglia se state usando una planetaria, o con una spatola se state lavorando il tutto in una ciotola e iniziate ad aggiungere, poco alla volta, la farina ed il lievito setacciati.

Mescolate per bene e quando il composto sarà nuovamente omogeneo e senza grumi potete imburrare uno stampo per muffin e versarvi dentro il composto per 3/4 del volume.

Cuocete in forno statio a 180° per 20 minuti.

Sfornate, lasciate raffreddare, decorate con zucchero a velo e altra scorza di bergamotto grattugiata ed i vostri muffin saranno pronti!

 

TORTELLI AL NERO DI SEPPIA RIPIENI DI PATATE E RANA PESCATRICE CON POMODORINI CONFIT

Questi tortelli sono davvero buonissimi, per prepararli serve un po’ di pazienza ma gli sforzi saranno sicuramente ripagati!

tortelli ripieni di patate e rana pescatrice con pomodorini confit
tortelli ripieni di patate e rana pescatrice con pomodorini confit

INGREDIENTI PER I TORTELLI AL NERO DI SEPPIA CON PATATE, RANA PESCATRICE E POMODORINI CONFIT

PER LA SFOGLIA AL NERO DI SEPPIA

  • 300g di farina 00
  • 3 uova
  • 1 bustina di nero di seppia

PER IL RIPIENO

  • 300g di patate
  • 300g di rana pescatrice
  • 1 limone ( le zeste grattugiate)
  • 150ml di vino bianco secco
  • 1 scaogno
  • q.b. di olio evo
  • q.b. di sale

PER I POMODORINI CONFIT

  • 300g di pomodorini datterini
  • q.b. di olio evo
  • q.b. di zucchero
  • q.b. di origano
  • q.b.di sale

PER SALTARE I TORTELLI

  • 2 noci di burro

 

PROCEDIMENTO

Iniziate preparando i pomodorini confit: in una leccarda da forno, ricoperta con carta da forno, mettete i pomodorini tagliati a metà. Cospargeteli di sale,zucchero, origano olio d’oliva. Metteteli in forno statico a 150° per due ore. Alla fine dovranno risultare appassiti ma non bruciati.

Ora preparate la sfoglia: nella planetaria con gancio a L mettete le uova e il nero di seppia, aggiungete poi poco a poco la farina ed impastate per una decina di minuti fino ad ottenere un composto omogeneo e compatto.

Avvolgetelo ora con pellicola trasparente e riponetelo in frigo.

Mettete ora le patate a bollire intere con la buccia, cuocetele finché, forandole, non risulteranno morbide.

Nel frattempo pulite la rana pescatrice e tagliatela a pezzetti. In una padella mettete un filo d’olio, lo scalogno tagliato fine e fatelo stufare finché non sarà trasparente. Aggiungete ora la rana pescatrice, fatela rosolare, sfumate col vino poi fatela cuocere per una decina di minuti.

Spegnete il fuoco, fate raffreddare, riducete in pezzettini la rana pescatrice, mettetela in una ciotola, aggiungete le patate sbucciate e schiacciate, il pangrattato, il tuorlo e le zeste di un limone (bio) e mescolate fino ad amalgamare tutti gli ingredienti.

Prendete ora la sfoglia, tiratela, a mano o con l’apposita macchina. Ora potete assemblare i tortelli. Con un coppapasta ricavate dei dischi dove andrete poi ad appoggiare una pallina di ripieno e chiudeteli in modo da creare un tortello. Nulla vi vieta di fare invece che dei tortelli dei ravioli, delle mezzelune o qualsiasi altra forma voi preferiate.

Quando i ravioli sono pronti mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua e, una volta a bollore, versatevi i tortelli e fateli cuocere per 5 minuti.

Nel frattempo, in una padella, fate sciogliere il burro e versatevi, una volta cotti, i tortelli e fateli saltare per un minuto, spegnete il fuoco, aggiungete i pomodorini confit, mescolate  e servite!!!!

 

CROSTATA CON CREMA AL LIME E RABARBARO

DSC_0530aAAb

INGREDIENTI

 

PER LA FROLLA

 

  • 300g di Farina 00
  • 45g di Zucchero a velo
  • 150g di Burro
  • 2 pizzichi di Sale
  • 2 Uova
  • la scorza grattugiata di 1 Limone

 

PER LA CREMA

 

  • 4 Tuorli
  • 500ml di Latte
  • 150g di Zucchero
  • 35g di Amido di mais
  • la scorza di 1 Lime

 

PER LO STRATO FINALE

 

  • 750g di Rabarbaro
  • 100g di Zucchero
  • 200g di Acqua

 

PROCEDIMENTO

Per prima cosa preparate la frolla:

in una planetaria radunate la farina setacciata, lo zucchero, due pizzichi di sale, la buccia del limone grattugiata e il burro tagliato a pezzettini e ammorbidito.

Cominciate ad impastare, dopodiché aggiungete le uova e continuate ad impastare finché non ottenete un composto liscio ed omogeneo.

Riponetelo a questo punto in frigo per almeno un’ora.

 

Passate ora a preparare la crema: Mettete sul fuoco una casseruola con il latte e la scorza di lime. Nel frattempo in una ciotola montate i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso. Aggiungete l’amido di mais setacciato quindi incorporate a filo il latte filtrato.

Rimettete il composto sul fuoco vivo, mescolando costantemente finché non si addensa.

Trasferite in una ciotola bassa e larga, coprite con pellicola a contatto e lasciate raffreddare.

 

In una padella abbastanza larga mettete l’acqua e lo zucchero, portate ad ebollizione poi disponete il rabarbaro e lasciatelo cuocere un minuto per lato. A questo punto toglietelo dalla padella, fate scolare il liquido in eccesso e fatelo raffreddare.

 

Riprendete la pasta frolla, stendetela con un mattarello fino ad uno spessore di circa ½ cm dopodiché trasferitela in uno stampo da crostata da 24cm precedentemente imburrato ed infarinato.

 

Distribuite all’interno del guscio di frolla la crema pasticcera con una sac-a-poche e distribuitevi sopra il rabarbaro. Potete distribuirlo nella maniera che preferite, creando la decorazione che più vi piace. Cuocete a 180° statico per 35min circa e la vostra crostata è pronta!

RISO GIGANTE VERCELLI ” IDEA RISO” CON SEPPIE, ZESTE DI LIMONE E KIWI

IMG_20170601_124857_384

INGREDIENTI

 

  • Riso gigante Vercelli 320g
  •  Seppie 400g
  •  Cipolla bianca ½
  •  Brodo vegetale q.b
  •  Le zeste di un limone grattugiato
  •  Vino bianco ½ bicchiere
  •  Kiwi 1
  •  Burro 25g
  • Sale q.b 
  • Pepe la punta di un cucchiaino

 

Prendete le seppie, pulitele eliminando la pelle e l’osso interno e tagliatele a rondelle.

  In una padella fate soffriggere un filo d’olio EVO con la cipolla tagliata fine per 10 minuti, aiutandovi con un po’ d’acqua calda se dovesse tendere a bruciarsi.

A questo punto aggiungete le seppie e fate cuocere lentamente finché tutto il liquido perso dalle seppie si sarà asciugato.

Aggiungete il riso, tostatelo per qualche minuto mescolando sempre e stando attentissimi che le seppie non si brucino; dopodiché sfumate col vino, fate evaporare ed iniziate la cottura aggiungendo il brodo vegetale mestolo a mestolo.

Mentre il riso cuoce grattugiate la buccia di un limone bio prelevando solo la parte gialla e mettetela da parte. In un mixer mettete il kiwi a pezzetti e frullatelo con un pizzico di sale e pepe.

Una volta che il riso è cotto mantecate con il burro freddissimo mescolando bene, coprite con un coperchio e lasciate riposare 5 minuti.

Ora impiattate mettendo un mestolo di riso nel piatto battendo sul fondo per distribuirlo uniformemente, versate con un cucchiaino qualche goccia di purea di kiwi e infine distribuite una spolverata di zeste di limone.

CHERRY PIE – torta di ciliegie

 

DSC_0391acba

INGREDIENTI PER UNA TORTIERA DI 26cm

 

  • 375g di farina
  • 1cucchiaino di sale
  • 2cucchiaini di zucchero
  • 275g di burro
  • 1,5g di ciliegie (denocciolate)
  • 250g di zucchero
  • 3cucchiai di fecola di patate

 

PROCEDIMENTO

 

In una planetaria mescolate la farina, il sale, lo zucchero ed il burro ammorbidito.

Una volta ottenuto un composto omogeneo avvolgetelo con pellicola e mettetelo in frigo per almeno un’ora.

Nel frattempo in una casseruola mettete le ciliegie denocciolate e lo zucchero (io ho usato dei duroni) , mettetela sul fornello a fuoco bassissimo e fate sobbollire finche le ciliegie non hanno perso gran parte del loro succo.

Quando il liquido si è ridotto di molto aggiungete la fecola setacciata, e mescolate finché il composto non si addensa. Spegnete il fuoco e fate raffreddare completamente.

Nel frattempo prendete l’impasto per la base, dividetelo in due parti e stendete una delle due parti fono ad ottenere un disco di circa una trentina di cm.

Trasferite il disco ottenuto nella tortiera facendolo aderire bene anche sui lati. Riempite il guscio ottenuto con le ciliegie stendendole per bene.

Con l’impasto base rimasto formate un altro disco di circa 30cm e ricavate delle strisce che andrete a sistemare sulla superficie della torta a mo’ di crostata classica.

Cospargete la superficie on zucchero semolato ed infornate a 180 gradi per circa un’ora.

Riso gigante Vercelli “idea riso” con seppie, kiwi e zeste di limone

INGREDIENTI

  • Riso gigante Vercelli 320g
  • Seppie 400g
  • Kiwi 2
  • Limoni 1
  • Scalogno 1
  • Vino bianco secco 1/2 bicchiere
  • Burro 25g
  • Brodo vegetale q.b.
  • Sale q.b

PROCEDIMENTO

Prendete le seppie pulitele eliminando “l’osso” interno e tagliatele a rondelle.

In una padella mettete lo scalogno tritato e fatelo rosolare finché non diventa trasparente aiutandovi con un po’ di brodo vegetale se vedete che si sta seccando troppo.

Aggiungete le seppie e fatele cuocere per circa 10minuti o comunque finché non è evaporato tutto il liquido che le seppie avranno ceduto.

Aggiungete il riso, fatelo tostare per un paio di minuti stando attenti che non si abbrustoliscano le seppie. Sfumate col vino e, una volta evaporato, iniziate la cottura aggiungendo brodo poco alla volta.

Nel frattempo pelate i kiwi e frullateli con un pizzico di sale e pepe.

Una volta cotto il riso aggiungete il burro freddo di frigo ( più freddo è meglio è) e mescolate, poi coprite con un coperchio e fate riposare 5 minuti.

A questo punto mettete il riso con le seppie nel piatto, aggiungete a gocce la purea di kiwi, quindi grattugiate su tutta la superficie la buccia del limone stando attenti a non grattare il bianco che risulterebbe troppo amaro.

Piatto pronto!!

Burger di patate e gamberi con finta maionese allo zenzero ed erba cipollina

dsc_0119INGREDIENTI

 

  • PATATE 1Kg
  • GAMBERI 400g
  • PANGRATTATO 60g
  • SCALOGNO 1
  • OLIO 15g
  • SALE 2 pizzichi

PER LA FINTA MAIONESE ALLO ZENZERO ED ERBA CIPOLLINA

  • OLIO DI SEMI DI GIRASOLE 200ml
  • LATTE DI SOIA 100ml
  • SUCCO DI LIMONE 2 cucchiai
  • ACETO 1 cucchiaio
  • ZENZERO 2cm DI RADICE
  • ERBA CIPOLLINA 10g

 

 

PROCEDIMENTO

 

Prendete la patate, lessatele in acqua bollente o cuocetele al vapore finchè non diventeranno tenere, pelatele e schiacciatele con lo schiacciapatate.

Prendete i gamberi, puliteli, eliminate il filamento dorsale e tagliateli a pezzetti abbastanza piccoli con un coltello.

Tritate a brunoise molto fine lo scalogno.

A questo punto mettete i gamberi e lo scalogno insieme alle patate, mescolate fino ad amalgamare gli ingredienti, dopodichè aggiungete l’olio il sale ed il pangrattato. Lasciate riposare il composto finchè non si è completamente freddato.

A questo punto prepariamo la maionese.

Mettete il Latte di riso in un contenitore a bordi alti, aggiungete l’olio e mixate con un frullatore ad immersione, serviranno pochi istanti per ottenere un composto denso e cremoso.

A questo punto tritate finemente sia lo zenzero che l’erba cipollina, aggiungeteli al composto ottenuto, aggiungete poi il sale, l’aceto e il succo di limone  e frullate nuovamente per qualche secondo. Lasciate riposare in frigo per una ventina di minuti e la finta maionese sarà pronta.

Adesso prendete il composto per gli hamburger…infarinatevi le mani e prelevate delle palline, rotolatele fra le mani, e poi schiacciatele dando la classica forma dell’hamburger. Proseguite fino a finire il composto dopodiché scaldate una padella con un filo d’olio e cuocete gli hamburger 5 minuti per lato a fuoco medio. Mettete i burger nel piatto accompagnati dalla finta maionese e sarete pronti per servire!