SFORMATO DI PATATE CON PANCETTA E ZUCCHINE IN PADELLA

SFORMATO DI PATATE CON PANCETTA E ZUCCHINE

LO SFORMATO DI PATATE CON PANCETTA E ZUCCHINE è UNA RICETTA SEMPLICE MA MOLTO GOLOSA, VI BASTERANNO POCHI INGREDIENTI PER OTTENERE UN PIATTO DAVVERO GUSTOSO!!

sformato di patate zucchine e pancetta
sformato di patate zucchine e pancetta

 

ingredienti

1 Kg DI PATATE

2 UOVA

100g DI PARMIGIANO REGGIANO

150g DI PANCETTA AFFUMICATA

3 ZUCCHINE MEDIE

1 SCALOGNO

q.b. DI OLIO EXTRAVERGINE D’OLIVA

q.b. DI SALE

 

PROCEDIMENTO

InIziate mettendo le patate intere a lessare in abbondante acqua bollente, saranno pronte dopo circa 40min, foratele con uno stecchino: se risulteranno morbida avrete allora la conferma che sono cotte.

Nel frattempo grattugiate il parmigiano, tagliate a cubetti la pancetta riducete a brunoise uno scalogno e tagliate a rondelle sottili le zucchine.

In una padella capiente versate un filo di olio evo e lo scalogno. Accendete il fuoco e fatelo stufare per una decina di minuti. Se tendesse a bruciarsi aggiungete due-tre cucchiai di acqua. Una volta stufato lo scalogno aggiungete la pancetta e fatela rosolare. Unite poi le zucchine a rondelle, mettete un pizzico di sale e fatele cuocere una decina di minuti, comunque finché non diventeranno morbide.

Quando le patate sono cotte scolatele, togliete la pelle facendo attenzione a non bruciarvi e schiacciatele con uno schiacciapatate. Mettete il composto ottenuto in una ciotola, unite le uova il parmigiano, due-tre pizzichi di sale e mescolate bene finché tutti gli ingredienti non si saranno amalgamati.

Ungete ora una padella, versatevi dentro metà delle patate e distribuitele bene sul fondo. Create ora uno strato con il composto di pancetta e zucchine livellandolo con un cucchiaio, rimanendo distanti circa 1cm dal bordo. A questo punto potete aggiungere le patate restanti e distribuirle delicatamente in modo da coprire tutta la superficie.

Mettete la padella sul fornello a fuoco basso, cuocete 15minuti per ogni lato ed il vostro sformato è pronto!

 

TORTELLI AL NERO DI SEPPIA RIPIENI DI PATATE E RANA PESCATRICE CON POMODORINI CONFIT

Questi tortelli sono davvero buonissimi, per prepararli serve un po’ di pazienza ma gli sforzi saranno sicuramente ripagati!

tortelli ripieni di patate e rana pescatrice con pomodorini confit
tortelli ripieni di patate e rana pescatrice con pomodorini confit

INGREDIENTI PER I TORTELLI AL NERO DI SEPPIA CON PATATE, RANA PESCATRICE E POMODORINI CONFIT

PER LA SFOGLIA AL NERO DI SEPPIA

  • 300g di farina 00
  • 3 uova
  • 1 bustina di nero di seppia

PER IL RIPIENO

  • 300g di patate
  • 300g di rana pescatrice
  • 1 limone ( le zeste grattugiate)
  • 150ml di vino bianco secco
  • 1 scaogno
  • q.b. di olio evo
  • q.b. di sale

PER I POMODORINI CONFIT

  • 300g di pomodorini datterini
  • q.b. di olio evo
  • q.b. di zucchero
  • q.b. di origano
  • q.b.di sale

PER SALTARE I TORTELLI

  • 2 noci di burro

 

PROCEDIMENTO

Iniziate preparando i pomodorini confit: in una leccarda da forno, ricoperta con carta da forno, mettete i pomodorini tagliati a metà. Cospargeteli di sale,zucchero, origano olio d’oliva. Metteteli in forno statico a 150° per due ore. Alla fine dovranno risultare appassiti ma non bruciati.

Ora preparate la sfoglia: nella planetaria con gancio a L mettete le uova e il nero di seppia, aggiungete poi poco a poco la farina ed impastate per una decina di minuti fino ad ottenere un composto omogeneo e compatto.

Avvolgetelo ora con pellicola trasparente e riponetelo in frigo.

Mettete ora le patate a bollire intere con la buccia, cuocetele finché, forandole, non risulteranno morbide.

Nel frattempo pulite la rana pescatrice e tagliatela a pezzetti. In una padella mettete un filo d’olio, lo scalogno tagliato fine e fatelo stufare finché non sarà trasparente. Aggiungete ora la rana pescatrice, fatela rosolare, sfumate col vino poi fatela cuocere per una decina di minuti.

Spegnete il fuoco, fate raffreddare, riducete in pezzettini la rana pescatrice, mettetela in una ciotola, aggiungete le patate sbucciate e schiacciate, il pangrattato, il tuorlo e le zeste di un limone (bio) e mescolate fino ad amalgamare tutti gli ingredienti.

Prendete ora la sfoglia, tiratela, a mano o con l’apposita macchina. Ora potete assemblare i tortelli. Con un coppapasta ricavate dei dischi dove andrete poi ad appoggiare una pallina di ripieno e chiudeteli in modo da creare un tortello. Nulla vi vieta di fare invece che dei tortelli dei ravioli, delle mezzelune o qualsiasi altra forma voi preferiate.

Quando i ravioli sono pronti mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua e, una volta a bollore, versatevi i tortelli e fateli cuocere per 5 minuti.

Nel frattempo, in una padella, fate sciogliere il burro e versatevi, una volta cotti, i tortelli e fateli saltare per un minuto, spegnete il fuoco, aggiungete i pomodorini confit, mescolate  e servite!!!!

 

POLPO E PATATE AL FORNO

Questa ricetta del polpo con le patate è molto facile da preparare perché non necessita di diverse preparazioni…Si puliscono e tagliano a pezzi sia il polpo che le patate ed al resto pensa tutto il forno!

 

 

INGREDIENTI

  • POLPO 1kg
  • PATATE 500g (preferibilmente patate a buccia rossa)
  • AGLIO 2 SPICCHI
  • VINO BIANCO 100ml
  • ROSMARINO 2 RAMETTI
  • SALE Q.B.
  • OLIO EVO Q.B.

PROCEDIMENTO

Prendete il polpo, pulitelo eliminando le interiora, gli occhi ed il becco. Tagliate i tentacoli alla base ed il resto a pezzetti non troppo piccoli.

Prendete le patate(come detto prima meglio quelle a buccia rossa perché povere di amido e più adatte alla cottura in forno),pelatele e tagliatele a pezzi, anche loro non troppo piccoli. Metteteli in acqua fredda per una mezz’oretta cambiandola di tanto in tanto.

Passata la mezzora scolatele per bene, mettetele in un ampia ciotola con il polpo, aggiungete olio extravergine, il sale (non troppo) il rosmarino tritato e mescolate bene.

Accendete il forno a 200° statico.

Mettete il polpo e le patate in una teglia con bordi alti, unite i due spicchi di aglio tagliati a metà e infornate.

Passati i primi 10 minuti aggiungete il vino e lasciate poi cuocere per un ora, un ora e mezzo. A fine cottura l’acqua rilasciata dal polpo dev’essere evaporata pressoché tutta.

A cottura ultimata il vostro polpo con patate sarà pronto!

 

 

PETTO D’ANATRA CON PATATE

Il petto d’ anatra è una delle carni che preferisco..è abbastanza facile e veloce da preparare ed è davvero buonissimo!

INGREDIENTI

  • PETTO D’ANATRA 1
  • PATATE 400g
  • SALE Q.B.
  • PEPE Q.B
  • OLIO EVO Q.B.
  • AGLIO 2 SPICCHI
  • ROSMARINO 2 RAMETTI

PROCEDIMENTO

Occupatevi inizialmente delle patate: pelatele e tagliatele a rondelle ( o cubetti, come più preferite) e mettetele in acqua fredda, per circa mezz’ora, cambiando l’acqua di tanto in tanto.

Nel frattempo mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua leggermente salata, una volta raggiunto il bollore versateci dentro le patate e fatele bollire per circa 5 minuti.

Ora scolatele, fatele raffreddare leggermente, poi mettetele in una pirofila dove le condirete con olio evo (non mettetene troppo  poco mi raccomando!!) sale, due spicchi di aglio in camicia e i due rametti di rosmarino tritati.

Accendete il forno a 200°, ventilato e fatele cuocere ( a forno già caldo) per circa 35-40 minuti, comunque finché le patate non saranno belle dorate.

Mentre le patate cuociono occupatevi del petto d’anatra. Eliminate ogni eventuale residuo di piume dopodiché appoggiatelo su un piano di lavoro rivolto dalla parte della pelle.

Praticate con un coltello  a lama liscia delle incisioni sulla pelle, equidistanti tra loro, in modo da ottenere una “griglia”; i tagli permetteranno al calore di penetrare all’interno del petto per cuocerlo uniformemente. Salate e pepate entrambi i lati.

Scaldate sul fuoco una pentola senza aggiungere grassi, quando è ben calda adagiatevi sopra il petto d’anatra dal lato della pelle, in questo modo, cuocendo, rilascerà il proprio grasso che vi permetterà di non aggiungerne altri.

Fate cuocere a fuoco medio per circa 7 minuti per lato, dopodiché toglietelo dal fuoco, mettetelo in una pirofila da forno versandoci sopra il grasso che avrà rilasciato, e infornatelo a 200°, stavolta statico, per circa 10 minuti.

Toglietelo dal forno, lasciatelo riposare 5 minuti, dopodiché tagliatelo a fette, mettetelo in un piatto assieme alle patate ed il vostro petto d’anatra con patate sarà pronto!!!

 

 

 

 

TORTA SALATA CON PATATE, ASPARAGI, MOZZARELLA E PESTO

TORTA SALATA CON PATATE ASPARAGI MOZZARELLA E PESTO

INGREDIENTI PER LA TORTA SALATA

PER LA BRISé

  • FARINA 00  300g
  • BURRO  150g
  • SALE 2 pizzichi
  • ACQUA Q.B

 

PER IL RIPIENO

  • PATATE 1kg
  • PESTO 150g (io, modestamente, ho usato quello fatto da me 😀  )
  • MOZZARELLA 220g
  • ASPARAGI 300g
  • PANGRATTATO q.b.

PROCEDIMENTO

iniziate preparando la pasta brisè: in una planetaria mettete la farina, il sale ed il burro (che deve essere rigorosamente freddo!). Iniziate a lavorare gli ingredienti fino ad ottenere un composto sabbioso. Ora iniziate a versare l’acqua (anch’essa fredda di frigo) poco alla volta, fino ad ottenere un composto liscio, morbido e non appiccicoso ( la quantità di acqua dipenderà dalla capacità della farina di assorbire acqua). Riponetela ora in frigo per un’ora almeno.

Passate ora agli asparagi, eliminando la parte finale più coriacea e pelando il resto del gambo fino a 3-4cm dalla punta.

Metteteli a lessare nell’apposito cestello per circa 10 minuti.

Scolateli e tagliateli a pezzetti.

Pelate e tagliate le patate a pezzetti, dopodiché lessatele in abbondante acqua finche non risulteranno morbide. Scolatele, fatele intiepidire e poi versatele in una ciotola ampia insieme agli asparagi tagliai. Conditele a questo punto con il pesto e aggiungete poi la mozzarella tagliata a dadini.

Stendete ora su una spianatoia la brisè, formando un disco di circa 38 cm di diametro ( io ho usato una tortiera per quiche di 30cm di diametro) Imburrate e infarinate lo stampo e adagiatevi sopra il disco, facendolo aderire bene ai bordi.

Versate ora il ripieno precedentemente preparato, cospargete la superficie con pangrattato ed infornate a  180° per 40-45 minuti e finché comunque la superficie non avrà iniziato a dorarsi.

 

 

 

 

POLPETTE DI PATATE E MERLUZZO

POLPETTE DI PATATE E MERLUZZO

DSC_0672aPOLPETTE DI PATATE E MERLUZZO

La ricetta delle polpette con patate e merluzzo è molto semplice e molto adatta a far mangiare il pesce  ai bambini, che generalmente non lo gradiscono molto!!!

INGREDIENTI

  • PATATE 500g
  • MERLUZZO 500g
  • PARMIGIANO REGGIANO 40g
  • UOVA 1
  • SALE 1 PIZZICO
  • PANGRATTATO 20g (+ q.b per panare le polpette)
  • olio EVO q.b

PROCEDIMENTO

Prendete le patate, pelatele, tagliatele a cubetti e fatele bollire finché, forandole con una forchetta, non risulteranno morbide.

Nel frattempo cuocete il merluzzo al vapore e dopodiché lasciatelo raffreddare.

Una volta raffreddato, mettetelo in un mixer e frullatelo.

In una ciotola mettete il merluzzo frullato, il parmigiano, le patate scolate e schiacciate con lo schiacciapatate, l’uovo, il pangrattato e il pizzico di sale.

mescolate fino ad ottenere un composto omogeneo.

Formate ora delle palline e schiacciatele per ottenere un disco. passatele nel pangrattato e disponetele su una teglia ricoperta con carta da forno.

Oliate leggermente con olio EVO la superficie di ogni polpetta ed infornate a 190 gradi per 25 minuti circa, finché comunque le polpette non saranno ben dorate.

Piatto pronto!

QUICHE CON PATATE E ZUCCHINE

QUICHE PATATE ZUCCHINE TORTA SALATA

LA QUICHE DI PATATE E ZUCCHINE è UNA RICETTA TANTO SEMPLICE QUANTO GUSTOSA!

INGREDIENTI

 

PER LA BRISée

 

  • Farina 300g
  • Burro 150g
  • Acqua 4 cucchiai
  • Sale 2 pizzichi

 

PER LA FARCITURA

 

  • Zucchine 500g
  • Patate 500g
  • Uova 2
  • Latte 200ml
  • Parmigiano reggiano grattugiato 50g
  • Scalogno 1
  • Olio EVO q.b.
  • Sale 2 pizzichi + q.b
  • Pepe nero q.b.

 

PROCEDIMENTO:

Iniziate preparando la pasta brisée: mettete in un mixer, la farina, il burro FREDDO tagliato a pezzetti, l’acqua ed il sale. Mixate finche non otterrete un composto solido ed omogeneo che coprirete con pellicola e riporrete in frigo.

Mettete le patate a bollire con la buccia per almeno 40 min e comunque finché, forandole con uno stecchino, queste non risultino morbide.

Tagliate le zucchine a rondelle di circa 2-3mm

Mettete a stufare in padella con un filo di olio evo lo scalogno tritato fine, aggiungendo acqua se vedete che tende a bruciare. Quando lo scalogno è stufato aggiungete le zucchine, salatele e cuocetele a fuoco medio per una decina di minuti. (devono diventare un pelo morbide ma senza diventare poltiglia!)

Nel frattempo in una ciotola mettete il latte, il parmigiano e le uova e sbattete grossolanamente per amalgamare gli ingredienti.

Una volta cotte le patate, spellatele e tagliatele a rondelle di circa ½ cm.

Recuperate la brisée dal frigo, stendetela con un mattarello e disponetela in una teglia di 28-30 cm precedentemente imburrata ed infarinata. Fatela aderire bene ai bordi ed iniziate a disporvi all’interno le patate che poi spolvererete con un pizzico di sale e pepe nero.

Mettete ora (disponendole come più vi piace) le zucchine.

Finito di disporre le zucchine versate il composto di uova, parmigiano su tutta la superficie della torta.

Potete ora infornare a 180 gradi, statico, per 35-40 minuti.