PASTA CON COZZE E FAGIOLI

La pasta con cozze e fagioli (che ho preparato utilizzando i maltagliati “LUCIANA MOSCONI”) è un tipico piatto ideale per riscaldare queste giornate fredde!

PASTA CON COZZE E FAGIOLI
PASTA CON COZZE E FAGIOLI

INGREDIENTI PER LA PASTA CON COZZE E FAGIOLI

  • 250g Maltagliati (io ho usato quelli di “LUCIANA MOSCONI”)
  • 1kg di cozze
  • 400g di fagioli (io ho usato i borlotti, voi usate quelli che preferite)
  • 1/2 cipolla
  • 1 rametto di rosmarino
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco
  • q.b. olio evo
  • q.b. di borodo vegetale
  • 1 spicchio di aglio

PROCEDIMENTO

In un ampia padella mettete a rosolare lo spicchio di aglio con un filo di olio evo, quando l’aglio è ben dorato aggiungete el cozze, fatele rosolare a fuoco vivo per qualche istante poi sfumate col vino bianco, quando l’alcool è evaporato abbassta ela fiamma, chiudete con un coperchio è lasciate cuocere finché le cozze non si saranno aperte.

Preparate il brodo vegetale nella maniera che preferite (io ho usato semplicemente sedano, carota e cipolla)

Spegnete la fiamma, mettete da parte il liquido delle cozze filtrandolo, togliete le cozze dalle valve e mettetele da parte.

Tagliate la cipolla molto finemente e mettetela a stufare in un’altra padella con un filo di olio evo e il rameto di rosmarino. Quando la cipolla sara appassita aggiungete i fagioli precedentemente lessati (oppure quelli in lattina dopo averli ben lavati sotto acqua corrente) e fateli insaporire a fiamma viva per qualche minuto. A queso punto eliminate il rametto di rosmarino, aggiungete la pasta, il liquido delle cozze filtrato e un mestolo di brodo ed iniziate la cottura della pasta.

A metà cottura aggingete le cozze e portate la pasta a cottura aggiungendo brodo vegetale al bisogno.

A voi la scelta di lasciate la pasta più o meno borodosa.

Piatto pronto!

 

POLPETTE DI CARNE AL FORNO

Oggi vi propongo un piatto che è da sempre nel mio cuore perché mi ricorda mia mamma… le polpette di carne, nella versione al forno !non saranno mai buone come le sue ma almeno ogni volta che le faccio mi viene in mente lei!

Polpette di carne al forno
Polpette di carne al forno

INGREDIENTI

500g di carne di bovino

175g di pane raffermo o pancarrè

2 uova

40g di Parmigiano Reggiano

30g di Pecorino romano

120ml di latte (io ho usato il latte intero GRANAROLO)

2 pizzichi di sale

1 ciuffo di prezzemolo

PREPARAZIONE

Per prima cosa prendete il pane ( che sia raffermo o pancarrè) sminuzzatelo e mettetelo in una ciotola insieme al latte e lasciatelo li finché tutto il latte non sarà assorbito.

Grattugiate il parmigiano, il pecorino e tritate il prezzemolo.

Mettete la carne macinata in una ciotola, aggiungete le uova, il parmigiano ed il pecorino grattugiati , il sale, il prezzemolo ed il pane che nel frattempo avrà assorbito tutto il latte.

Impastate con le mani fino ad amalgamare tutti gli ingredienti.

A questo punto potete iniziare a formare le polpette: Mettete abbondante pangrattato in una ciotola, staccate delle piccole parti di impasto e formate delle palline, passatele nel pangrattato e adagiatele su una leccarda ricoperta con carta da forno.

Procedete così fino a terminare l’impasto.

Cuocete in forno statico preriscaldato a 200° per 30-40 minuti ( a seconda della dimensione delle polpette).

PLUMCAKE SALATO CON PROSCIUTTO COTTO E FONTINA

Oggi ho voluto provare una versione diversa rispetto al classico plumcake dolce e devo dire che il risultato è stato piuttosto soddisfacente!!

PLUMCAKE SALATO CON PROSCIUTTO COTTO E FONTINA
PLUMCAKE SALATO CON PROSCIUTTO COTTO E FONTINA

INGREDIENTI PER IL PLUMCAKE

  • 175 g di farina 00
  • 3 uova
  • 50 g di parmigiano reggiano
  • 100 g di latte intero
  • 100 g di olio di semi di girasole
  • 200 g prosciutto cotto
  • 200 g di provolone piccante
  • 1 bustina di lievito per torte salate,
  • un pizzico di sale

PROCEDIMENTO

Iniziate tagliano il formaggio e il prosciutto a cubetti di circa 172 centimetro (in questo caso io ho usato del prosciutto affettato che avevo in frigo, ma a cubetti è più indicato, però nulla vi vieta di usare quello a fette come me)

In una planetaria montate le uova col sale finché non otterrete un composto piuttosto gonfio, a questo punto aggiungete il latte e l’olio a filo, una volta incorporati versa la farina ed il lievito precedentemente setacciati.

Quando tutti gli ingredienti saranno ben amalgamati aggiungete il cotto e la fontina e mescolate con una spatola.

Imburrate ed infarinate con pangrattato uno stampo per plumcake, versate dentro il composto e cuocete a 180° per 50-60 minuti

CREMA DI CECI CON RADICCHIO AL BALSAMICO

Crema di ceci e radicchio all'aceto balsamico
Crema di ceci e radicchio all’aceto balsamico

INGREDIENTI PER LA CREMA DI CECI CON RADICCHIO AL BALSAMICO

  • 1 cipolla rossa
  • 500g di ceci lessati
  • 1rametto di rosmarino
  • 300g di radicchio rosso
  • 30ml di aceto balsamico
  • Q.b. di brodo vegetale
  • Q.b. olio evo
  • Q.b. sale

PREPARAZIONE

iniziate prendendo la cipolla e tagliatela a metà.

Tagliate le due metà a brunoise e tenerle separate.

Tritate il rosmarino molto fine.

In una padella mettete un filo di olio evo e  una delle due metà della cipolla, aggiungete il rosmarino tritato e fate rosolare la cipolla  finché non diventerà trasparente, aggiungendobpoca acqua bollente nel caso in cui la tendesse a bruciarsi.

Quando la cipolla è stufata aggiungete i ceci ( in scatola scolati e lavati o secchi precedentemente cotti da voi, il peso comunque si riferisce ai ceci già lessati) fateli rosolare per un paio di minuti dopodiché aggiungete qualche mestolo di brodo bollente, fino a coprire completamente i ceci. Fate cuocere per una decina di minuti dopodiché con un frullatore ad immersione, riducete tutto ad una purea. Se la consistenza dovesse risultare troppo molle lasciate cuocere la purea per un altra decina di minuti, se invece dovesse risultare troppo densa allora aggiungete brodo poco alla volta fino ad ottenere una consistenza non troppo liquida.

Regolate di sale, coprite con un coperchio e lasciate riposare.

Ora prendete il radicchio e tagliatelle a julienne.

In un’altra padella fate rosolare la restante cipolla, dopodiché aggiungete il radicchio, un pizzico di sale e fate appassire. Quando il radicchio è appassito aggiungere l’aceto balsamico e lasciar evaporare per un paio di minuti finché l’aceto non si sarà rappreso (ma non troppo, non deve diventare colloso).

A questo punto potete mettere qualche mestolo a di crema di ceci nel piatto, adagiarvi sopra il radicchio e accompagnare  con qualche fetta di pane abbrustolito e terminare con un giro di olio evo.

PLUMCAKE LIME E MIRTILLI ROSSI

Si, lo so cosa state pensando…che sono monotono…che nelle mie ricette 99% delle volte ci sono o il lime o lo zenzero…è vero ma io questi due ingredienti li amo e li metterei dappertutto! Provate questo plumcake e non ve e pentirete!!

INGREDIENTI

Plumcake lime e mirtilli rossi
Plumcake lime e mirtilli rossi

INGREDIENTI

  • 200g DI FARINA 00
  • 220g DI ZUCCHERO
  • 2 UOVA
  • 1 BUSTINA DI LIEVITO PER DOLCI (16g)
  • 50ml DI OLIO DI SEMI DI GIRASOLE
  • 100ml DI SUCCO DI LIME + LE ZESTE GRATTUGIATE DI 1
  • 1 VASETTO DI YOGURT BIANCO INTERO (125ml)
  • 150g DI MIRTILLI ROSSI DISIDRATATI
  • Q.B. DI BURRO (PER IMBURRARE LO STAMPO)
  • Q.B. DI FARINA (PER INFARINARE I MIRTILLI)

PROCEDIMENTO

Iniziate mettendo i mirtilli in ammollo in acqua.

Grattugiate ora le zeste di un lime, spremetelo poi, e spremetene altri fino ad ottenere 100ml di succo.

Nella planetaria con gancio a frusta ( o con le fruste) montate uova e zucchero fino ad ottenere un composto soffice e spumoso.

Montate ora il gancio a foglia e aggiungete quindi l’olio a filo, poi il succo di lime, poi le zeste grattugiate ed infine la farina e il lievito setacciati.

Fermate la planetaria, strizzate per bene i mirtilli, infarinateli (mi raccomando, è importante affinché i mirtilli non precipitino tutti sul fondo!!!) ed aggiungeteli al composto, mescolando con una spatola.

A questo punto imburrate uno stampo per plumcake, versatevi il composto ed infornate a forno GIà CALDO, a 180 gradi per 45-50 minuti, ma non sfornate senza che il plumcake abbia superato la prova stecchino, mi raccomando!!

CREMA DI ZUCCA, ZENZERO E AMARETTI

Questa ricetta nasce dal mio, diciamo, poco amore nei confronti della zucca…L’aggiunta di zenzero e amaretti da quello spunto al gusto che a mio parere rende la zucca piacevole anche a chi non la ama particolarmente

CREMA DI ZUCCA ZENZERO E AMARETTI
CREMA DI ZUCCA ZENZERO E AMARETTI

 

INGREDIENTI PER 4 PERSONE

  • 500G (NETTI) DI ZUCCA
  • 50G DI ZENZERO
  • 10 AMARETTI
  • 5-6 FOGLIE DI SALVIA
  • Q.B. DI BRODO VEGETALE
  • Q.B. DIOLIO D’OLIVA
  • Q.B. DI SALE

PROCEDIMENTO

Iniziate preparando il brodo vegetale nella maniera che preferite.

Pulite ora la zucca e tagliatela a a cubetti.

Grattugiate lo zenzero e mettetelo, insieme alla salvia, a soffriggere in padella con un filo di olio evo.

Dopo alcuni minuti togliete le foglie di salvia e aggiungete la zucca. Fatela rosolare per un minuto dopodiché aggiungete brodo vegetale fino a coprire tutta la zucca. Tritate due amaretti e metteteli nella pentola.

Abbassate il fuoco, mettete il coperchio e fate bollire per 20-25 minuti.

Passato il tempo necessario, con un frullatore ad immersione, riducete tutto ad una purea.

Mettete la crema nei piatti,  spolverate con due amaretti per piatto precedentemente tritati e la crema e pronta per essere servita, così com’è, con dei crostini o con qualsiasi altra cosa preferiate!

 

 

TORTELLI AL NERO DI SEPPIA RIPIENI DI PATATE E RANA PESCATRICE CON POMODORINI CONFIT

Questi tortelli sono davvero buonissimi, per prepararli serve un po’ di pazienza ma gli sforzi saranno sicuramente ripagati!

tortelli ripieni di patate e rana pescatrice con pomodorini confit
tortelli ripieni di patate e rana pescatrice con pomodorini confit

INGREDIENTI PER I TORTELLI AL NERO DI SEPPIA CON PATATE, RANA PESCATRICE E POMODORINI CONFIT

PER LA SFOGLIA AL NERO DI SEPPIA

  • 300g di farina 00
  • 3 uova
  • 1 bustina di nero di seppia

PER IL RIPIENO

  • 300g di patate
  • 300g di rana pescatrice
  • 1 limone ( le zeste grattugiate)
  • 150ml di vino bianco secco
  • 1 scaogno
  • q.b. di olio evo
  • q.b. di sale

PER I POMODORINI CONFIT

  • 300g di pomodorini datterini
  • q.b. di olio evo
  • q.b. di zucchero
  • q.b. di origano
  • q.b.di sale

PER SALTARE I TORTELLI

  • 2 noci di burro

 

PROCEDIMENTO

Iniziate preparando i pomodorini confit: in una leccarda da forno, ricoperta con carta da forno, mettete i pomodorini tagliati a metà. Cospargeteli di sale,zucchero, origano olio d’oliva. Metteteli in forno statico a 150° per due ore. Alla fine dovranno risultare appassiti ma non bruciati.

Ora preparate la sfoglia: nella planetaria con gancio a L mettete le uova e il nero di seppia, aggiungete poi poco a poco la farina ed impastate per una decina di minuti fino ad ottenere un composto omogeneo e compatto.

Avvolgetelo ora con pellicola trasparente e riponetelo in frigo.

Mettete ora le patate a bollire intere con la buccia, cuocetele finché, forandole, non risulteranno morbide.

Nel frattempo pulite la rana pescatrice e tagliatela a pezzetti. In una padella mettete un filo d’olio, lo scalogno tagliato fine e fatelo stufare finché non sarà trasparente. Aggiungete ora la rana pescatrice, fatela rosolare, sfumate col vino poi fatela cuocere per una decina di minuti.

Spegnete il fuoco, fate raffreddare, riducete in pezzettini la rana pescatrice, mettetela in una ciotola, aggiungete le patate sbucciate e schiacciate, il pangrattato, il tuorlo e le zeste di un limone (bio) e mescolate fino ad amalgamare tutti gli ingredienti.

Prendete ora la sfoglia, tiratela, a mano o con l’apposita macchina. Ora potete assemblare i tortelli. Con un coppapasta ricavate dei dischi dove andrete poi ad appoggiare una pallina di ripieno e chiudeteli in modo da creare un tortello. Nulla vi vieta di fare invece che dei tortelli dei ravioli, delle mezzelune o qualsiasi altra forma voi preferiate.

Quando i ravioli sono pronti mettete sul fuoco una pentola con abbondante acqua e, una volta a bollore, versatevi i tortelli e fateli cuocere per 5 minuti.

Nel frattempo, in una padella, fate sciogliere il burro e versatevi, una volta cotti, i tortelli e fateli saltare per un minuto, spegnete il fuoco, aggiungete i pomodorini confit, mescolate  e servite!!!!

 

TORTA CON FARINA DI CECI, PASTA DI NOCI E GOCCE DI CIOCCOLATO

La torta con farina di ceci, pasta di noci e gocce di cioccolato è un dolce leggero, vegan e senza lattosio che non vi farà rimpiangere le classiche torte da colazione!

torta con farina di ceci pasta di noci e gocce di cioccolato
torta con farina di ceci pasta di noci e gocce di cioccolato

INGREDIENTI PER LA TORTA CON FARINA DI CECI, PASTA DI NOCI E GOCCE DI CIOCCOLATO

  • 200g di Farina di ceci
  • 260g di Acqua
  • 100g di zucchero
  • 80g di Pasta di noci (io ho usato quella della marca Sodano, davvero buonissima, senza oli aggiunti 100% noci)
  • 50g di Olio di semi di girasole
  • 50g di Cioccolato a pezzetti (o gocce di cioccolato)
  • 1 Bustina di lievito per dolci

PROCEDIMENTO

La preparazione è davvero semplice: in una planetaria con gancio a foglia iniziate a mescolare farina, lievito e zucchero.

Aggiungete poi l’acqua, la pasta di noci e l’olio a filo.

Una volta ottenuto un composto omogeneo, aggiungete la cioccolata tritata a pezzettini (o le gocce di cioccolato) precedentemente infarinata (in questo modo non andrà a fondo in cottura)  e mescolate delicatamente con una spatola.

Imburrate uno stampo per torte di 18-20cm, versate dentro il composto e infornate in forno statico per 35-40 min ma, come al solito, fate la prova stecchino prima di spegnere il forno!

CREMA DI BROCCOLI,PORRI E ZENZERO

Questa crema di broccoli porri e zenzero, dal sapore decisamente autunnale non vi deluderà…provatela e sappiatemi dire!!

CREMA DI BROCCOLI PORRI E ZENZERO

 

INGREDIENTI PER LA CREMA DI BROCCOLI PORRI E ZENZERO (4 PERSONE)

  • 2 BROCCOLI GRANDI
  • 1 PORRO MEDIO
  • 50g DI ZENZERO GRATTUGIATO
  • q.. BRODO VEGETALE
  • Q.B. SALE
  • 5 FOGLIE DI SALVIA

PROCEDIMENTO

Iniziate lavando i broccoli e dividendoli a cimette.

Tagliate a rondelle fini il porro e grattugiate la radice di zenzero.

In una pentola abbastanza capiente da contenere poi anche i broccoli, mettete un filo d’olio evo e fate appassire il porro assieme allo zenzero e alla salvia.

Una volta che il porro è stufato eliminate le foglie di salvia, aggiungete i broccoli, fate saltare per qualche minuto dopodiché aggiungete cinque-sei mestoli di brodo vegetale caldo.

Coprite ora con un coperchio, abbassate la fiamma e fate cuocere per 15-20 minuti.

A questo punto spegnete il fuoco, aprite il coperchio e frullate il tutto con un frullatore ad immersione, aggiungendo mano a mano altro brodo se il liquido fosse troppo poco per ottenere una crema.

Una volta frullato il tutto potete servire la crema con crostini o con qualsiasi altra cosa preferiate!

CROSTATA DI MELE E ZENZERO

LA CROSTATA DI MELE E ZENZERO è UN DOLCE CLASSICO MA CHE CON IL TOCCO DELLO ZENZERO AVRà QUELLO SPUNTO IN PIù CHE STUPIRà I VOSTRI OSPITI!

CROSTATA DI MELE E ZENZERO
CROSTATA DI MELE E ZENZERO

INGREDIENTI (per teglia di 30/32 cm di diametro)

Per la frolla: 

300g di farina

150g di burro

45g di zucchero muscovado

2 pizzichi di sale

2 uova

Per la composta di mele:

750g (netti) di mele

75g di zucchero muscovado

succo di 1/2 limone

PER LA DECORAZIONE

1 tuorlo d’uovo sbattuto

 

PREPARAZIONE

Preparare la frolla lavorando lo zucchero ed il sale con il burro. Unire successivamente le uova e dopo la farina. Una volta ottenuto un panetto compatto, copritelo con pellicola e riponetelo in frigo per un’ora.

Nel frattempo sbucciare e tagliare le mele a dadini, metterle in una pentola, spruzzare con succo di limone, aggiungere lo zucchero e la radice di zenzero pelata e grattugiata.

Far bollire a fuoco lento per 40 minuti e comunque fino a che le mele non sono diventate morbidissime ma non una purea. Far raffreddare.

Prendete ora una teglia da crostata del diametro di 30/32 cm, imburratela ed infarinatela e metterci la frolla stesa alta circa 0,5 cm e facendo aderire bene i bordi.

Aggiungere la composta di mele, pareggiare il tutto.

Per la decorazione utilizzate la frolla rimasta creando delle striscioline o le decorazioni che più vi aggradano, spennellatele col tuorlo sbattuto e infornate in forno statico preriscaldato, a 180°, per 45 minuti.