TIRAMISù AL PISTACCHIO E CARDAMOMO

Ho provato a fare questo tiramisù perché incuriosito dal cardamomo e devo dire che mi ha letteralmente sorpreso! Nonostante abbia dovuto preparare la crema al mascarpone senza mettere le uova (perché in famiglia c’è chi non può mangiare uova crude) il risultato è stato comunque a dir poco eccezionale! Devo ringraziare Granarolo che mi ha gentilmente offerto panna e mascarpone che hanno reso a dir poco speciale questo dolce!

TIRAMISÙ PISTACCHIO E CARDAMOMO
TIRAMISÙ PISTACCHIO E CARDAMOMO

INGREDIENTI

  • 500g di mascarpone Granarolo
  • 250ml di panna fresca Granarolo
  • 350g di savoiardi
  • 8 tazzine di caffè (io ho usato caffe deca)
  • 125g di zucchero +q.b. pr zuccherare il caffè
  • 10 baccelli di cardamomo
  • 50g di pasta di pistacchio
  • q.b.. cacao amaro
  • q.b. di granella di pistacchi

PROCEDIMENTO

Iniziate prendendo 8 tazzine di caffè (deca o meno decidete voi) e mettetele in una ciotola.

Aprite i baccelli di cardamomo, estraete i semi e metteteli dentro al caffè. Lasciate riposare un paio d’ore in modo che il caffè prenda l’aroma del cardamomo.

Passato il tempo necessario lavorate con le fruste o in una planetaria il mascarpone assieme allo zucchero. Aggiungete la pasta di pistacchio e mescolate ancora.

In una ciotola a parte montate la panna. Una volta che la panna ha assunto una consistenza abbastanza solida mescolatela delicatamente insieme al mascarpone.

Prendete ora il caffè, filtratelo per eliminare i semi di cardamomo e zuccheratelo a piacere.

Ora prendete uno stampo (o qualsiasi altro contenitore in cui intendiate montare il tiramisù) e create uno strato di savoiardi velocemente passati nel caffè. Create ora uno strato con la crema di panna e mascarpone, quindi un altro strato di biscotti e dopo un altro strato di crema.

Procedete così fino ad esaurimento degli ingredienti, terminando con uno strato di crema, sopra il quale spolvererete del cacao amaro e della granella di pistacchi.

Il vostro tiramisù è pronto!

 

 

 

 

POLPETTE DI CARNE AL FORNO

Oggi vi propongo un piatto che è da sempre nel mio cuore perché mi ricorda mia mamma… le polpette di carne, nella versione al forno !non saranno mai buone come le sue ma almeno ogni volta che le faccio mi viene in mente lei!

Polpette di carne al forno
Polpette di carne al forno

INGREDIENTI

500g di carne di bovino

175g di pane raffermo o pancarrè

2 uova

40g di Parmigiano Reggiano

30g di Pecorino romano

120ml di latte (io ho usato il latte intero GRANAROLO)

2 pizzichi di sale

1 ciuffo di prezzemolo

PREPARAZIONE

Per prima cosa prendete il pane ( che sia raffermo o pancarrè) sminuzzatelo e mettetelo in una ciotola insieme al latte e lasciatelo li finché tutto il latte non sarà assorbito.

Grattugiate il parmigiano, il pecorino e tritate il prezzemolo.

Mettete la carne macinata in una ciotola, aggiungete le uova, il parmigiano ed il pecorino grattugiati , il sale, il prezzemolo ed il pane che nel frattempo avrà assorbito tutto il latte.

Impastate con le mani fino ad amalgamare tutti gli ingredienti.

A questo punto potete iniziare a formare le polpette: Mettete abbondante pangrattato in una ciotola, staccate delle piccole parti di impasto e formate delle palline, passatele nel pangrattato e adagiatele su una leccarda ricoperta con carta da forno.

Procedete così fino a terminare l’impasto.

Cuocete in forno statico preriscaldato a 200° per 30-40 minuti ( a seconda della dimensione delle polpette).

POLPO E PATATE AL FORNO

Questa ricetta del polpo con le patate è molto facile da preparare perché non necessita di diverse preparazioni…Si puliscono e tagliano a pezzi sia il polpo che le patate ed al resto pensa tutto il forno!

 

 

INGREDIENTI

  • POLPO 1kg
  • PATATE 500g (preferibilmente patate a buccia rossa)
  • AGLIO 2 SPICCHI
  • VINO BIANCO 100ml
  • ROSMARINO 2 RAMETTI
  • SALE Q.B.
  • OLIO EVO Q.B.

PROCEDIMENTO

Prendete il polpo, pulitelo eliminando le interiora, gli occhi ed il becco. Tagliate i tentacoli alla base ed il resto a pezzetti non troppo piccoli.

Prendete le patate(come detto prima meglio quelle a buccia rossa perché povere di amido e più adatte alla cottura in forno),pelatele e tagliatele a pezzi, anche loro non troppo piccoli. Metteteli in acqua fredda per una mezz’oretta cambiandola di tanto in tanto.

Passata la mezzora scolatele per bene, mettetele in un ampia ciotola con il polpo, aggiungete olio extravergine, il sale (non troppo) il rosmarino tritato e mescolate bene.

Accendete il forno a 200° statico.

Mettete il polpo e le patate in una teglia con bordi alti, unite i due spicchi di aglio tagliati a metà e infornate.

Passati i primi 10 minuti aggiungete il vino e lasciate poi cuocere per un ora, un ora e mezzo. A fine cottura l’acqua rilasciata dal polpo dev’essere evaporata pressoché tutta.

A cottura ultimata il vostro polpo con patate sarà pronto!

 

 

QUICHE CON PATATE E ZUCCHINE

QUICHE PATATE ZUCCHINE TORTA SALATA

LA QUICHE DI PATATE E ZUCCHINE è UNA RICETTA TANTO SEMPLICE QUANTO GUSTOSA!

INGREDIENTI

 

PER LA BRISée

 

  • Farina 300g
  • Burro 150g
  • Acqua 4 cucchiai
  • Sale 2 pizzichi

 

PER LA FARCITURA

 

  • Zucchine 500g
  • Patate 500g
  • Uova 2
  • Latte 200ml
  • Parmigiano reggiano grattugiato 50g
  • Scalogno 1
  • Olio EVO q.b.
  • Sale 2 pizzichi + q.b
  • Pepe nero q.b.

 

PROCEDIMENTO:

Iniziate preparando la pasta brisée: mettete in un mixer, la farina, il burro FREDDO tagliato a pezzetti, l’acqua ed il sale. Mixate finche non otterrete un composto solido ed omogeneo che coprirete con pellicola e riporrete in frigo.

Mettete le patate a bollire con la buccia per almeno 40 min e comunque finché, forandole con uno stecchino, queste non risultino morbide.

Tagliate le zucchine a rondelle di circa 2-3mm

Mettete a stufare in padella con un filo di olio evo lo scalogno tritato fine, aggiungendo acqua se vedete che tende a bruciare. Quando lo scalogno è stufato aggiungete le zucchine, salatele e cuocetele a fuoco medio per una decina di minuti. (devono diventare un pelo morbide ma senza diventare poltiglia!)

Nel frattempo in una ciotola mettete il latte, il parmigiano e le uova e sbattete grossolanamente per amalgamare gli ingredienti.

Una volta cotte le patate, spellatele e tagliatele a rondelle di circa ½ cm.

Recuperate la brisée dal frigo, stendetela con un mattarello e disponetela in una teglia di 28-30 cm precedentemente imburrata ed infarinata. Fatela aderire bene ai bordi ed iniziate a disporvi all’interno le patate che poi spolvererete con un pizzico di sale e pepe nero.

Mettete ora (disponendole come più vi piace) le zucchine.

Finito di disporre le zucchine versate il composto di uova, parmigiano su tutta la superficie della torta.

Potete ora infornare a 180 gradi, statico, per 35-40 minuti.